Rodiola: il rimedio naturale per la tristezza da isolamento
Integratori

Rodiola: il rimedio naturale per la tristezza da isolamento

Pensieri tristi, ipocondria, poca voglia di reagire: contro pessimismo e paure c'è la rodiola, la radice che stimola anche la resistenza psicofisica

L’emergenza sanitaria in corso legata al coronavirus ha stravolto le nostre abitudini quotidiane costringendoci a dare uno stop improvviso alle attività della nostra vita di sempre. Per la maggior parte delle persone, abituate a muoversi fra i tanti impegni quotidiani e ad avere una vita piena in mezzo agli altri e alle relazioni, adattarsi a questa novità non è per niente facile. Ecco allora che si può diventare ansiosi, tristi, la testa si riempie di pensieri cupi e di paure e si rischia di diventare ancora più sensibili ai contagi e alle malattie. Per vivere con maggiore equilibrio questa nuova dimensione dove in un unico ambiente dobbiamo unire la vita lavorativa e quella familiare ci aiuta una pianta adattogena straordinaria: la rodiola (Rhodiola rosea).

La rodiola favorisce il relax quotidiano

La “radice d’oro” (così come viene chiamata la rodiola dagli antichi guaritori), che cresce nelle terre gelide della Siberia dove sopravvive a condizioni climatiche estreme, contiene una sostanza, il glicoside salidroside, che aiuta l’organismo a sostenere meglio lo stress e ad aumentare l’energia psicofisica. La rodiola accresce la resistenza, le difese e la capacità di adattamento dell’organismo, stimolandolo a reagire alle condizioni esterne sfavorevoli e difficili. Si conferma così il ricostituente più adatto in questo periodo, quando i bioritmi sono stravolti dall’isolamento e dalla sedentarietà.

La rodiola alza il tono dell’umore

La rodiola è anche un buon tonico dell’umore in quanto stimola la produzione di serotonina, il neurotrasmettitore del benessere, riduce i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress) e ci rende più lucidi, efficienti e creativi, con un’azione antidepressiva e riequilibrante sul sistema nervoso.

La rodiola calma la fame nervosa

Alla rodiola possiamo attribuire anche proprietà antiossidanti. Senza contare che gli estratti fitoterapici di questa pianta sono ottimi alleati contro il sovrappeso perché aiutano a controllare e a calmare gli impulsi di fame nervosa e la voglia di dolci che ci spingono a ricercare il cibo a ogni ora per attenuare ansia e nervosismo.

Come si assume la rodiola

Gli integratori a base di rodiola si trovano in farmacia e in erboristeria sotto forma di compresse di estratto secco da 300ml; si assumono prima di colazione e di nuovo prima di pranzo con un bicchiere d’acqua. Segui la cura per cicli di 1-2 mesi. La terapia con la rodiola, che contiene anche proantocianidine, rosavina, rosarina, rosina e tanta vitamina C, si rivela preziosa anche per proteggere la pelle dall’azione invecchiante dei radicali liberi.

TAG
RODIOLA
APPROFONDISCI
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale Extra
Salute Naturale Extra

Salute Naturale Extra è il mensile per proteggere e investire nel nostro bene più prezioso: la salute. 

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?