Sos salute
I rimedi naturali contro lo stress

In caso di tensioni nervose e ansia, la natura ci viene in soccorso: scopri le erbe, gli oli essenziali, i fiori di Bach e l'alimentazione per alleviare lo stress

Lo stress è una risposta di adattamento, una reazione dell’organismo al cambiamento, generalmente a novità che sono fuori dal nostro controllo e che, quindi, ci destabilizzano. Lo stress può essere dovuto anche a ritmi di vita frenetici o al riposo insufficiente. Altre fonti di stress sono situazioni emotive e problematiche lavorative di vario genere. Anche i cicli stagionali e i cambiamenti climatici possono generare stress ed esaurimento nervoso. Lo stress si traduce in uno stato di tensione generalizzato che si manifesta con fatica mentale e fisica, stanchezza cronica, difficoltà di concentrazione, problemi della memoria, irritabilità, nervosismo, fino a generare ansia e tensioni nervose, che innescano disturbi del sonno e possono addirittura inibire la libido. L’affaticamento psicologico può portare anche ad apatia e scarsa vitalità, fino a stati di depressione vera e propria. Lo stress cronico può generare cambiamenti a livello biologico, come l’abbassamento delle difese immunitarie, come pure modificare il sistema neuro-vegetativo e ormonale. Per riportare in equilibrio il nostro sistema mente-corpo, fortunatamente, possiamo scegliere tra diversi rimedi naturali, dalle erbe mediche usate in fitoterapia, agli olii essenziali dell’aromaterapia, passando per i fiori di Bach, fino ad arrivare a varie tecniche di rilassamento. Con una cura particolare per l’alimentazione. Vi proponiamo qui di seguito varie soluzioni naturali tra cui scegliere per aiutarci in periodi stressogeni.

Leggi anche: Quando lo stress fa ammalare davvero

 

Rimedi fitoterapici per abbassare il livello di stress

Madre Natura ci mette a disposizione diverse piante officinali con proprietà differenti in base alle necessità personali e al bisogno del momento. Se lo stress provoca situazioni ansiogene possiamo assumere piante calmanti e sedative, da prendere prima di andare a dormire, poiché hanno anche effetti sonniferi che se da un lato conciliano il sonno, presi di giorno possono creare sonnolenza e interferire con le attività quotidiane. Agiscono direttamente sul sistema nervoso e rilassano i muscoli, oltre che favorire il riposo notturno. Ecco che allora in caso di ansia troviamo un valido aiuto calmante con la melissa (Melissa officinalis) e la Passiflora (Passiflora incarnata) con azione rilassante sulla mente e distensiva sui muscoli. Grazie alla Valeriana (Valeriana officinalis), poi, possiamo ottenere una potente sensazione di rilassamento che aiuta ad addormentarsi e migliora la qualità del sonno. Per favorire il sonno vanno bene anche Camomilla, Tiglio e Biancospino. Da assumere sotto forma di infusi o tisane, composte da un mix di queste erbe, oppure in capsule contenenti estratto secco, o in forma di macerato alcolico da diluire in acqua.

 

Oli essenziali e aromaterapia per sconfiggere ansia e stress

Anche scegliendo le essenze giuste per un massaggio rilassante o un bagno aromatico, possiamo sciogliere le tensioni e allentare lo stress psico-fisico. Il Limone agisce sul sistema nervoso calmando la mente, in caso di nervosismo e ansia. Il bergamotto calma la mente, riducendo l’agitazione, e contrasta la depressione, sciogliendo i blocchi psicologici. Il Pompelmo contrasta ansia e stress dovuti a ritmi di vita squilibrati. La Menta rinfresca e rigenera la psiche, favorendo la concentrazione mentale in caso di studio e lavoro intellettuale. Il Vetiver è utile in caso di esaurimento nervoso, infondendo calma e sicurezza mentale. L’Alloro riattiva le energie dolcemente, rafforza la memoria e migliora la concentrazione; placa l’ansia e le paure, donando fiducia in se stessi. Il Petit grain riequilibra il sistema nervoso con effetto tonificante, contrastando irritabilità e nervosismo, oltre che combattere la depressione e favorire il sonno. Il Patchouli agisce da stimolante in caso di depressione, producendo endorfine, e tonifica a livello mentale; agisce da calmante in presenza di ansia e ridona le energie se si soffre di esaurimento psico-fisico, oltre ad avere un effetto afrodisiaco. La Palmarosa stimola il sistema nervoso, sostenendolo in caso di affaticamento mentale.

 

Fiori di Bach utili per allentare le tensioni dovute allo stress

Anche i fiori di Bach possono esserci di aiuto quando siamo sotto stress. Elm va utilizzato in caso di esaurimento psico-fisico e ansia che non ci permette di far fronte alle troppe responsabilità. Quando l’impegno quotidiano è eccessivo e siamo talmente stanchi da pensare di non riuscire a portare a termine il proprio compito. Elm aumenta l’energia, migliora la concentrazione e aiuta ad affrontare i problemi quotidiani riconoscendone la portata, anche in relazione ai propri limiti. Hornbeam va bene per chi ha difficoltà ad ingranare e affrontare la giornata, per stanchezza mentale dovuta alla routine e alla demotivazione. Va usato nel caso in cui si affronta i propri compiti con svogliatezza e pensando che tutto sia un problema. Hornbeam risolleva dall’astenia e dona forza di volontà, oltre a migliorare il sonno e dare freschezza mentale. Olive è più indicato per il sovraccarico lavorativo, oppure in caso di stress intenso e prolungato, fino al punto di non avere più forza nemmeno di far fronte a impegni minimi. Quando ovvero l’energia personale si è talmente esaurita da volersi sottrarre agli impegno quotidiani, fino a uno stato depressivo. Olive energizza il corpo e lo spirito, rigenera la mente e permette di affrontare la vita con gioia. Naturalmente non può mancare il Rescue remedy, mix di fiori diversi (Clematis, Cherry Plum, Impatiens, Rock Rose e Star of Bethelhem), utile in caso di emergenza soprattutto se si presentano attacchi di panico e ansia.

Leggi anche: Ansia e stress addio con i fiori di Bach

 

Alimentazione ad hoc per sconfiggere lo stress

Anche la scelta del cibo è importante per arginare lo stress. Seguendo una dieta sana e bilanciata, ci assicuriamo la giusta assimilazione di minerali e vitamine. Preferire alimenti freschi, scegliendo frutta e verdura di stagione soprattutto ortaggi a voglia verde (spinaci, bietole, broccoli) anche sotto forma di centrifugati. Importante fare il pieno di alimenti ricchi di potassio (come banane, datteri, pomodori e patate) e magnesio (mandorle, noci, cereali integrali) Ridurre il più possibile gli zuccheri raffinati e gli alimenti confezionati. In generale, meglio evitare l’assunzione di sostanze eccitanti, come the e caffè, e di alcolici, soprattutto in concomitanza dell’assunzione di erbe.

APPROFONDISCI
L'arte di rilassarsi in pochi minuti

Ecco gli esercizi che ci restituiscono subito l'equilibrio interiore

CONSIGLIATO PER TE
Breve corso per vincere l'ansia

Siamo convinti che l’ansia dipenda sempre da qualcosa o da qualcuno e c...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?