Girovita: come ridurlo in un solo giorno
Dimagrire

Girovita: come ridurlo in un solo giorno

Una volta alla settimana puoi seguire questo programma dimagrante che, riducendo radicalmente zuccheri e grassi, ti regala un girovita snello e definito

Vuoi dedicare attenzioni al tuo girovita per ridurlo e definirlo meglio? Puoi favorire la diminuzione di grasso, gonfiore e senso di pesantezza che allargano la silhouette all’altezza della cintura grazie a una giornata in cui riduci al minimo le fonti di zuccheri semplici. Si tratta di un programma che favorisce il consumo di grasso addominale e contrasta i processi fermentativi, stimolando la depurazione dell’organismo a tutto vantaggio del girovita.

Al girovita serve una scossa metabolica

Agire sugli alimenti fonte di zuccheri è un modo molto efficace per alleggerire il processo digestivo e per dare una scossa al metabolismo. Attenzione: occorre ridurre anche il fruttosio che non è presente solo nella frutta (che mangiata nelle giuste quantità è una parte importante della dieta), ma viene utilizzato in molti prodotti pronti perché ha un elevato potere dolcificante ma in più favorisce la conservazione degli alimenti. Non è quindi infrequente assumerne più del necessario, praticamente senza rendersene conto.

La prima regola: leggere sempre le etichette

Ad esempio è fonte di fruttosio per il 55% lo sciroppo di mais o sciroppo di glucosio-fruttosio che compare come ingrediente in moltissimi alimenti che si acquistano pronti al supermercato e lo sono anche alcuni alimenti dietetici. Ovviamente si assumono zuccheri semplici e fruttosio se si bevono molti succhi di frutta o bevande dolcificate. Leggi sempre le etichette per verificare la percentuale di zuccheri presenti in quello che mangi. Tra l’altro, gli zuccheri consumati in eccesso affaticano il fegato e fanno accumulare più velocemente grasso viscerale. In più favoriscono i processi fermentativi, cosa che incide negativamente sul girovita.

Pochi grassi e largo alle spezie per un girovita al top

Ecco uno schema alimentare a ridotto apporto di zuccheri, ma anche di grassi: così ottieni risultati ancora più visibili sul girovita. I grassi presenti sono derivati soprattutto dall’olio extravergine d’oliva, che utilizzerai come condimento a pranzo e a cena, non superando i tre cucchiai al giorno.

A colazione prova il cioccolato!

Niente frutta, ma il dolce c’è. Per il primo pasto della giornata prepara una tazza di latte parzialmente scremato con 30 g di fiocchi d’avena e scaglie di cioccolato fondente all’80%, che stimola il metabolismo e in più depura.

A pranzo curcuma e lenticchie, a cena pesce

A pranzo prepara 70 g di lenticchie (peso a secco) con una porzione di spinaci lessati. Condisci il tutto con olio extravergine, curcuma e una macinata di pepe nero. La curcuma protegge il fegato, l’organo maggiormente toccato in caso di eccesso di zuccheri e fruttosio nella dieta. Come ultimo pasto della giornata serviti un piatto unico con 200 g di pesce (puoi scegliere tra branzino, merluzzo o calamari, che apportano Omega 3 utili a disinfiammare l’organismo e a depurare il sangue dai grassi). Condisci con un cucchiaino di olio e succo di limone. Affianca al pesce 50 g di orzo integrale, le cui fibre, i preziosi betaglucani, aiutano ad avere la pancia piatta.

Per contorno usa le alghe

Come contorno del piatto serale prepara un’insalata con foglie di lattuga tagliate a striscioline sottili, da condire con olio extravergine, peperoncino e alghe. Puoi scegliere le wakame, che si trovano disidratate nei negozi di alimentazione naturale. Queste, grazie alla fucoxantina, sciolgono il grasso addominale, che insiste sul girovita.

Al posto degli spuntini bevi l’infuso di menta e carciofo

In genere la frutta è consigliata come spuntino, ma durante questa giornata a ridotto apporto di zuccheri, sostituiscila con una tisana. Puoi prepararla sfruttando carciofo e menta. Il carciofo aiuta a smaltire i grassi, è depurativo del fegato e digestivo, cosa che lo rende adatto a contrastare le fermentazioni. La menta, anch’essa digestiva, grazie alla presenza di mentolo, aiuta a eliminare i gas nella pancia. Prepara una tisana con un cucchiaino di foglie di carciofo essiccate e aggiungi qualche fogliolina di menta fresca. Lascia in infusione 5 minuti, filtra e bevi sia a metà mattina che a metà pomeriggio. Ricordati inoltre di bere abbondantemente durante la giornata, almeno un litro e mezzo d’acqua, per favorire i processi di depurazione.

Ecco i risultati che ottieni

  • Attacchi i grassi di riserva: riducendo per un giorno gli alimenti che forniscono zuccheri semplici, che vengono bruciati in fretta, indurrai il tuo organismo a dare fondo alle riserve energetiche.
  • Eviti le fermentazioni: vedrai diminuito il gonfiore addominale dopo i pasti e migliorerai la qualità della tua flora batterica.
  • Ti liberi dalle tossine: migliorerà la funzionalità del fegato e ridurrai la presenza di grassi anche nel sangue, siano essi trigliceridi (che più in fretta ingrossano il tessuto addominale) oppure colesterolo.

Puoi ripetere il "programma girovita" una volta alla settimana

Una giornata come quella descritta è utile anche quando ti sembra di gonfiarti troppo al consumo di cibi che contengono molto fruttosio libero, come mele, pere, succhi oppure il croissant del bar con miele e cereali o ancora se hai mangiato troppi dolci.

TAG
ALTERNATIVE ALLO ZUCCHERO
GIROVITA
APPROFONDISCI
Dimagrire
Dimagrire

Dimagrire è la rivista con i consigli pratici per non ingrassare e perdere peso.

CONSIGLIATO PER TE
Corso pratico per dimagrire
Corso pratico per dimagrire
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?