Ricette
Pizza con le olive nere antigonfiori
Ricetta per cucinare una pizza leggera e gustosa, che contrasta i gonfiori e con un basso apporto di calorie

Ingredienti per la ricetta (4 persone)

372 kcal a porzione

200 g farina bianca

100 g semola di grano duro rimacinata

8 g lievito di birra

320 g acqua

1 cucchiaino di sale

300 g polpa di pomodoro

200 g mozzarella

20 olive nere denocciolate

basilico

olio d'oliva extravergine

Preparazione della ricetta

In una ciotola sciogli il lievito con 80 g acqua. Aggiungi 80 g farina bianca e mescola bene con una frusta. Fai lievitare fino al raddoppio dell'impasto. Aggiungi il resto della farina e dell'acqua in cui hai sciolto il sale. Lavora l'impasto finché diventa elastico e omogeneo e non si attacca più alle mani e al tavolo. Ponilo a lievitare nuovamente fino a quando il volume è più che raddoppiato. Senza lavorarlo, dividi l'impasto in quattro parti, poi stendilo in quattro teglie coperte di carta forno spolverizzata di semola. Devi ottenere quattro pizze molto sottili. Lasciale riposare per 15-20 minuti.

Quindi distribuisci sopra le pizze la polpa di pomodoro, la mozzarella tagliata a pezzi, le olive a fettine, il basilico spezzettato con le mani e un filo d'olio. Cuoci in forno a 250 gradi per 12-15 minuti e servi subito le pizze.

Perché questa pizza contrasta i gonfiori addominali

Il segreto di questa pizza sta nella sua sottigliezza, che fa sì che il suo apporto calorico per persona sia contenuto e che il lievito utilizzato non favorisca le fermentazioni intestinali e quindi i gonfiori di pancia.

Anche quando vai in pizzeria, scegli una pizza sottile e, se vuoi ridurre l'apporto calorico di altre 50 kcal, non mangiare il bordo.

APPROFONDISCI
10 regole per dimagrire e non ingrassare più

I trucchi e le strategie che funzionano davvero per perdere peso in modo sano e non riprenderlo più

CONSIGLIATO PER TE
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?