Cibo
Con l'olio d'oliva anche il fegato è protetto

Le proprietà dell'olio extravergine d'oliva, elemento base della dieta mediterranea, sono note a tutti, ma oggi sappiamo anche che l'olio salva il fegato...

Cosa dicono i risultati di uno studio sull'olio d'oliva

Secondo uno studio pubblicato ad inizio novembre 2010 dalla rivista Nutrition and Metabolism l'olio d'oliva è in grado di proteggere il fegato.

Per arrivare a dimostrare l'efficacia dell'olio d'oliva sul fegato, i ricercatori coinvolti nello studio hanno somministrato in topi da laboratorio delle erbe in grado di causare danni epatici. Successivamente a tutti gli animali è stato fornito un estratto di olio d'oliva per verificarne le proprietà benefiche. Sorprendentemente ogni animale ha dato segni di miglioramento dell'attività epatica, registrato come un aumento della quantità di antiossidanti presenti nel corpo e una diminuzione dei marker che indicano danni al fegato. Dunque l'olio d'oliva è stato in grado di proteggere il fegato dai danni ossidativi.

Le proprieta' benefiche dell'olio d'oliva

Lo studio dimostra ancora una volta le grandi proprietà curative possedute dall'olio d'oliva. I benefici sul fegato, confermati attraverso la ricerca scientifica, vanno ad aggiungersi alla capacità che l'olio d'oliva ha di modificare la risposta infiammatoria, prevenire lo sviluppo di tumori e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Non a caso queste ultime, come l'ipertensione e le coronaropatie, rappresentano la principale causa di morte nell'Unione Europea pari a  circa il 40% dei decessi annui. Ecco perché diventa importante conoscere e promuovere l'uso dell'olio d'oliva (ovviamente solo extravergine) dalle infinite proprietà benefiche.

APPROFONDISCI
Depura il fegato con i rimedi verdi

Così rigeneri tutto l'organismo e ringiovanisci le cellule

CONSIGLIATO PER TE
I magnifici 4 rimedi della nonna

Sono olio, limone, acqua e bicarbonato:come usarli per la salute e la cosmesi

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?