Carciofi: scopri le loro proprietà depurative
Cibo

Carciofi: scopri le loro proprietà depurative

Fra gli ortaggi delle stagioni fredde, i carciofi sono i migliori alleati alimentari per depurare fegato e intestino e tenere lontane insidiose malattie

I carciofi sono fra i vegetali più amati e consumati nei mesi invernali, per la concentrazione di nutrienti e la grande versatilità in cucina. I carciofi non sono solo buoni: fanno anche molto bene, grazie alle molecole bioattive della famiglia dei polifenoli che contengono, come i derivati dell’acido caffeico e i flavonoidi. Il carciofo non è propriamente un ortaggio, ma un fiore; ricco di acqua, vitamine (A, B1, B2, C e PP), sali minerali (potassio, ferro, fosforo, calcio, magnesio) e antiossidanti, che lo rendono un alleato per aiutare molti organi a funzionare bene, in particolare il fegato e l’apparato digerente. Di seguito sono elencate più nel dettaglio tutte le straordinarie proprietà nutritive dei carciofi.

LEGGI ANCHEIl carciofo ti rimette a nuovo

Quante virtù fra le spine dei carciofi

I carciofi hanno pochissime calorie, sono saporiti e ricchissimi di fibre, fra cui l’inulina, una fibra solubile che ha effetti benefici sul metabolismo e abbassa il livello di grassi nel sangue. Al contempo, questa sostanza ha un effetto depurativo perché favorisce la liberazione dell’intestino. Fa benissimo anche al fegato ed è quindi indicato come cura detox prima e dopo i pranzi abbondanti delle feste. Da sempre questo vegetale è apprezzato per le sue proprietà diuretiche, toniche e disintossicanti, capaci di risolvere o prevenire disturbi come l’ipercolesterolemia, l’ipertensione, il diabete, il sovrappeso e la ritenzione idrica.

Cinarina: il segreto salva-vita dei carciofi

La sostanza responsabile della maggior parte di queste virtù benefiche è la cinarina, un acido fenolico a cui si deve il sapore amaro dei carciofi. Questa sostanza si concentra soprattutto nei capolini immaturi e verdi (le parti eduli del carciofo da cui in estate si sviluppa il fiore) e nei gambi della pianta. La cinarina inibisce l’ossidazione e la biosintesi del colesterolo cattivo e ha effetti depurativi, aiutando così il corpo a liberarsi dalle scorie.

I migliori vegetali per una buona digestione

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che gli estratti dei carciodi sono benefici anche in caso di ipercolesterolemia. L’azione è duplice: da un lato i suoi principi attivi regolano l’assorbimento di colesterolo LDL (cioè quello "cattivo"), dall’altro ne rallentano la sintesi da parte dell’organismo. Gli esperti quindi consigliano di iniziare un pasto abbondante con un antipasto di carciofi crudi in pinzimonio, in modo da limitare i danni di un eccesso di grassi e favorire la digestione. I carciofi stimolano la secrezione biliare e all’effetto benefico della cinarina si abbina quello dell’inulina, una fibra utile nel favorire la flora batterica e la regolarità intestinale.

LEGGI ANCHECarciofi: cucinali così e ti depuri

Carciofi: straordinari disintossicanti epatici

I carciofi sono l'ideale per mantenere in salute il fegato, grazie ai derivati dell’acido caffeico, che spazzano letteralmente via le sostanze tossiche che minacciano la salute della ghiandola epatica. La già citata cinarina è anche un epatoprotettore naturale, capace di stimolare la secrezione della bile, il vero motore della digestione.

Una riserva preziosissima di ferro

Forse non tutti sanno che il sapore metallico tipico dei carciofi quando vengono consumati crudi è dovuto al loro alto contenuto di ferro. L’uso a crudo è pertanto consigliato alle persone anemiche, in particolare con l’aggiunta di una fonte importante di vitamina C, come il succo di limone, per permettere all’organismo di assorbire maggiormente il ferro dei carciofi.

Promossi anche per una dieta brucia grassi

Con sole 22 calorie per 100 grammi, il carciofo è un ottimo alleato per chi desidera perdere peso. Consumato prima dei pasti, aiuta infatti a controllare la fame e a fare scorta di fibre dimagranti che stimolano l’attività intestinale e l’espulsione di tossine. Le proprietà depurative dei carciofi li rendono un fondamentale ingrediente detox: questi vegetali, infatti, sono anche molto diuretici!

TAG
CARCIOFI
APPROFONDISCI
Curarsi Mangiando
Curarsi Mangiando

Abbonamento 12 numeri

CONSIGLIATO PER TE
Alimentazione Naturale
Alimentazione Naturale

La natura “sa” sempre cosa serve al nostro corpo per stare bene...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?