Integratori

Garcinia cambogia: proprietà e benefici

L'estratto secco di Garcinia Cambogia è ricco di sostanze che favoriscono il buonumore, abbassa il colesterolo cattivo e favorisce la prodizione di colesterolo HDL. Ha un effetto saziante, aiutando così a dimagrire, ed in più, aumenta la produzione di bile dando benefici al fegato. 

La Garcinia Cambogia

Nell’India del sud è un rimedio noto da secoli alla medicina popolare: siamo parlando della la Garcinia cambogia, conosciuta anche come tamarindo malabar, una pianta originaria della fascia tropicale del sudest asiatico che produce dei frutti simili a delle piccole zucche, dalla polpa simile a quella degli agrumi. In Oriente si utilizza come spezia e per conservare il pesce, e rientra anche nella preparazione di succhi depurativi e drenanti. La pianta, che cresce spontanea anche in Vietnam, Cambogia e Filippine, è ormai diffusa in Occidente sotto forma di integratore in polvere, ricco di molte virtù: in particolare, funziona contro i chili di troppo.

Se devi perdere peso, usa il suo estratto

Quando si parla di sovrappeso viene spontaneo associare il problema ad un eccessivo consumo di grassi, ma in realtà il peggior nemico della forma fisica sono gli zuccheri, e in particolare i picchi glicemici, perché provocano la secrezione di notevoli quantità di insulina, che immagazzina i grassi nel tessuto adiposo e induce il metabolismo cellulare a bruciare carboidrati, aumentando nuovamente il desiderio di zuccheri in un circolo vizioso infinito. Un buon rimedio per interrompere questo circolo metabolico vizioso è proprio l'integratore di Garcinia Cambogia.

Il suo segreto è l'acido idrissicitrico

La scorza del suo frutto contiene acido idrossicitrico (HCA) che blocca la sintesi di acetilcoenzima A - un regolatore enzimatico coinvolto nella biosintesi e nello stoccaggio dei lipidi - riducendo del 25% circa la biosintesi dei grassi corporei. Inoltre riduce l’appetito e aumenta il metabolismo, facendo sì che anche i grassi già stoccati nel corpo siano bruciati più rapidamente. Una triplice azione che accelera il dimagrimento, come confermano numerosi studi di fitobotanica. Ma non è tutto: questo straordinario frutto possiede molte altre benefiche proprietà.

Tutti i benefici effetti della garcinia cambogia

  • Riduce i livelli ematici di cortisolo infiammatorio e aumenta la secrezione di serotonina, l'ormone del buon umore utile contro la depressione, con un benefico effetto generale sull'organismo.
  • Abbassa i livelli di colesterolo cattivo LDL e aumenta di quelli di colesterolo HDL, proteggendo la salute del cuore, contrastando i picchi pressori e aiutando a mantenere pulite le arterie.
  • Normalizza i livelli di glucosio, riducendo il rischio di ammalarsi di diabete di tipo II (quello dovuto alla cattiva alimentazione)
  • Migliora le funzioni urinarie e, secondo alcuni studi, ha un benefico effetto in particolare sul sistema genitale femminile, perché sembra avere un effetto tonificante sulle pareti uterine. Inoltre aiuta tutto il sistema urinario ed è ottimo soprattutto per le donne perché rinforza le pareti dell’utero.
  • Contiene enzimi utili a livello gastrico ed è ricchissima di vitamina C, ottimo disinfettante delle mucose.
  • Come già sottolineato, la garcinia ha un effetto dimagrante perché riduce l'appetito, tanto che nelle zone in cui cresce veniva aggiunta ai piatti per ottenere un effetto saziante.
  • Esercita un benefico effetto sul fegato, promuovendo la produzione di bile e favorendo la mobilizzazione dei grassi e la loro espulsione a livello intestinale.

Come assumere la Garcinia Cambogia

In commercio la Garcinia Cambogia è reperibile in capsule e compresse da 500 mg, da assumere nella dose media di due (o tre compresse o capsule) al giorno, con un bicchiere abbondante d'acqua in modo da favorire l'assorbimento dell'acido idrossicitrico, un'ora prima dei pasti. Si trova anche in gocce, da assumere sotto la lingua nella dose di 20 gocce un quarto d'ora prima dei pasti.

Controindicazioni

In linea generale, non ci sono particolari controindicazioni all'assunzione della garcinia, salvo il fatto che, essendo ipoglicemizzante e antipertensiva, le persone che sono in terapia farmacologica contro il diabete o l'ipertensione devono consultarsi col medico prima di assumerla, per non rischiare scompensi da sovradosaggio tra farmaci e integratore. Come tutti gli integratori fitoterapici, inoltre, la garcinia non va usata in gravidanza e nell'allattamento.

Effetti collaterali

In genere la garcinia non provoca particolari effetti collaterali, anche perché è ricavata da un frutto usato da secoli nella cucina asiatica. Nei soggetti sensibili, tuttavia, potrebbero presentarsi, soprattutto all'inizio, senso di stanchezza, vertigini, nausea o disturbi intestinali, dovuti probabilmente alla mobilizzazione ed espulsione dei grassi stoccati, che in genere passano da soli non giro di qualche giorno. In questi casi è comunque bene consultare il medico.

TAG
GARCINIA CAMBOGIA
APPROFONDISCI
La magica Garcinia

e tutti i migliori bruciagrassi

CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Quanto credi in te stesso? Scoprilo