Mangiare sano
Alghe, una ricarica di minerali fondamentali

Le alghe sono veri e propri super integratori naturali: servono se ti manca il ferro, se devi rinforzare i muscoli o se sei carente di calcio per le ossa

Le alghe sono quasi un farmaco, tali e tanti sono i minerali, le vitamine e i nutrienti che contengono. Se invecchiando il metabolismo rallenta, grazie a loro si mantiene attivo, contrastando anche la tendenza a ingrassare che aumenta con l’età. Le alghe rappresentano uno dei segreti della longevità della popolazione di Okinawa, l’arcipelago di isole giapponesi in cui lo stile di vita e la dieta (ricca di vegetali, pesce e appunto alghe) assicurano una qualità e una durata di vita che vanno ben oltre la media. Questi vegetali marini, per la loro ricchezza di nutrienti, entrano meritatamente nel novero degli alimenti della longevità. Sebbene vengano associati all’alimentazione orientale, in realtà il loro consumo è storicamente diffuso anche in alcune zone sulle coste europee dell’Atlantico, come la Bretagna.

LEGGI ANCHE Con le alghe dai lo sprint al metabolismo

Distingui le alghe in base al colore

Di alghe ce ne sono moltissimi tipi diversi, ognuno con proprie caratteristiche, ma in generale è possibile raggrupparle in grandi famiglie che si distinguono in base al colore. Le alghe verdi e verdi-azzurre sono quelle con un maggior contenuto di clorofilla e con un più spiccato potere depurativo; ci sono poi le alghe rosse, che devono il loro colore alla presenza di ficoeritrina e che hanno una struttura ricca di carbonato di calcio, e le alghe brune, in cui sono presenti carotenoidi e fucoxantina, che sono le più sfruttate a scopo dimagrante. Ma ciò che le rende speciali è anche il fatto che siano un vero concentrato di minerali, utili per la salute dell’intero organismo.

L'alga kombu è un’ottima fonte di calcio

Le alghe contengono calcio facilmente assimilabile. Questo minerale, utile nell’intero corso dell’esistenza, diventa però particolarmente prezioso con l’avanzare dell’età, quando, soprattutto per le donne, aumenta il rischio osteoporosi. Tra le alghe che rappresentano una fonte di calcio vi è senz’altro la kombu. Se il bisogno di calcio necessita di una vera e propria integrazione alla dieta, si può ricorrere a una delle alghe che, per la sua natura calcarea, ne è una fonte naturale: la Lithothamnium calcareum. La si può trovare come integratore in capsule: la posologia consigliata varia a seconda del prodotto e varia da una a tre capsula al giorno.

LEGGI ANCHE Dimagrire con le alghe

La lattuga di mare per il magnesio

Le alghe sono un toccasana anche per i muscoli. Sia per il fatto che sono alimenti molto proteici, sia perché forniscono una buona quantità di magnesio, un minerale essenziale per la contrazione muscolare. Tra le alghe che ne forniscono una buona quantità c’è la lattuga di mare. La puoi trovare in fiocchi, da aggiungere a minestre, zuppe e insalate proprio come fosse una normalissima erba aromatica.

Alga chlorella e alga dulse per il ferro

Il ferro è uno dei minerali di cui, con il passare del tempo, si può manifestare una certa carenza. Fondamentale per la sintesi dell'emoglobina, il ferro consente di far arrivare ossigeno ai tessuti e a ogni singola cellula arrivare ossigeno ai tessuti e a ogni singola cellula del nostro organismo. Tra le alghe che forniscono ferro c'è la chlorella. Ne bastano 5 g per arricchire i tuoi piatti e le tue bevande. Estremamente ricca di ferro è anche l’alga dulse, che cresce sia lungo le coste orientali dell'Atlantico sia in Giappone.

APPROFONDISCI
Curarsi Mangiando

Abbonamento 12 numeri

CONSIGLIATO PER TE
Scegli solo i cibi sicuri

Attento agli additivi e ai conservanti

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?