Sos salute

Zenzero: proprietà curative e benefici

Con lo zenzero prepari un oleolito utile alla schiena, un impacco riscaldante per i reumatismi, una tisana digestiva e un succo contro tosse e catarro

Lo zenzero è una pianta erbacea perenne originaria dell’India e coltivata in tutto l’estremo oriente; in botanica è conosciuto come Zingiber officinalis. Il potere e i benefici dello zenzero come farmaco naturale erano conosciuti già nell'antichità: illustri personaggi della scienza medica e non solo, quali Galeno, Ippocrate e Confucio ne tessevano le lodi. In medicina cinese, il sapore piccante è sfruttato per le sue qualità digestive e depurative. Oggi la fitoterapia ne usa principalmente la radice: contiene un olio essenziale composto da numerosi principi attivi, fra i quali il più importante è il gingerolo.

Si usa al posto dell'aspirina e non disturba lo stomaco

Lo zenzero è un rimedio d'elezione per le malattie da raffreddamento: drena il corpo dall'accumulo di catarro,contrastando efficacemente anche la tosseed eliminando le infiammazioni respiratorie. Inoltre migliora la digestione, ha una potente azione antinausea, qualsiasi ne sia la causa (gravidanza, terapie chemioterapiche, mal d'auto), è un eccellente antinfiammatorio con una attività pari a quella dei comuni FANS (come l'aspirina), ma senza effetti gastro-lesivi. A livello intestinale promuove la formazione di flora batterica e inibisce l'azione di batteri nocivi.

Zenzero: efficace come tisana...

Lo zenzero si può utilizzare come decotto, mettendo in infusione in una tazza d'acqua 2 cm di radice fresca ai primi sintomi di raffreddore e influenza e contro il catarro. Per la preparazione della tisana si usa sempre la radice fresca (meglio se fatta scaldare qualche minuto in padella): per ogni tazza d’acqua metti in infusione 10 minuti 2 rondelle di radice di zenzero dello spessore di 1 cm, poi filtra e bevi a fine pasto. Grazie al suo sapore piccante questa tisana stimola la sudorazione e abbassa la febbre: è molto indicata durante l’influenza e in convalescenza, per aiutare il corpo a smaltire le scorie della malattia. Inoltre una tisana preparata con la buccia sottile che riveste la radice, fatta sobbollire per 10 minuti in una tazza d'acqua, ha un'azione diuretica e stimolante dei reni.

… e anche come succo

Schiacciando la polpa della radice di zenzero (o centrifugandola) si ottiene unsucco altamente efficace contro catarro e vomito d'origine influenzale. Procedi così:

  • spremi mezza radice di zenzero
  • unisci il succo a una tazza d'acqua
  • fai bollire per 10 minuti
  • bevi prima di coricarti dolcificando con un cucchiaino di miele

Prepara così il tuo impacco riscaldante di zenzero

Se soffri di dolori e reumatismi, grattugia 3-4 cm di radice fresca di zenzero e unisci un po’ di argilla verde in polvere e acqua, mescolando fino ad ottenere una pastella. Applicala poi sulla parte del corpo da trattare e copri con una pellicola trasparente e un panno caldo. Tieni in posa per 30 minuti e risciacqua. Se il dolore è molto intenso puoi aggiungere all’impacco 3-4 gocce di olio essenziale di zenzero. Questa tecnica a base di zenzero è efficace perché riattiva il microcircolo e accelera lo smaltimento delle tossine che favoriscono il dolore e l’infiammazione.

Oleolito di zenzero: ottimo contro i dolori ossei

È utilissimo da tenere in casa l’oleolito di zenzero, da avere già pronto in caso di cervicalgie e mal di schiena; ecco come prepararlo.

  • grattugia una piccola radice
  • mettila in un vasetto o in una bottiglietta
  • aggiungi 100 ml di olio di mandorle
  • aggiungi 3 cucchiaini di oleolito di arnica
  • lascia al buio per 20 giorni
  • filtra
  • pronto da applicare

Usa il succo di zenzero per rinforzare i capelli

Sembra che lo zenzero sia efficace anche per uso esterno, come frizione contro la caduta dei capelli. Anche in questo caso va utilizzato il succo di radice fresca, da applicare su tutto il cuoio capelluto dopo lo shampoo con un accurato massaggio. Questa cura va seguita per 1-2 mesi, soprattutto al cambio di stagione.

Scegli solo radici bio

Come fare quindi per sfruttare tutti i preziosi benefici racchiusi nello zenzero? Si utilizzano le sue radici e per questo è importantissimo che non siano trattate chimicamente: scegli le radici di zenzero biologiche, che sono più piccole e più ruviderispetto alle altre.

Puoi coltivare lo zenzero anche a casa

Se hai deciso di iniziare a usare lo zenzero per beneficiare di tutte le qualità di cui abbiamo parlato, puoi tranquillamente (anziché comprarlo ogni volta) coltivarlo a casa: basta un vaso capiente da tenere sul balcone. Inoltre la fine dell’inverno è il momento ideale per mettere lo zenzero a dimora, per poi procedere alla raccolta delle radici in tarda estate o a inizio autunno.

TAG
ZENZERO
APPROFONDISCI
Il miracoloso zenzero

Spegne le infiammazioni, salva lo stomaco, fa dimagrire e spazza via i grassi nocivi

CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Quanto credi in te stesso? Scoprilo