Afte: cause, soluzioni, cibi giusti e rimedi naturali
Sos salute

Afte: cause, soluzioni, cibi giusti e rimedi naturali

Le afte sono disturbi molto fastidiosi che possono avere cause differenti: conoscerle è fondamentale per intervenire nel modo giusto

Le afte sono lesioni ulcerose biancastre, più o meno rotondeggianti e circondate da un alone rosso, che compaiono sulla faccia interna delle labbra o delle guance, o anche sulla lingua o sul palato. Solitamente la loro estensione è di pochi millimetri, ma in alcuni casi possono arrivare a superare un centimetro di diametro oppure comparire a gruppi. In casi meno frequenti possono colpire altre zone del corpo, come le mucose genitali maschili e femminili. Il tempo medio di guarigione delle afte è di una o due settimane, ma il disturbo può recidivare e diventare molto fastidioso, anche perché le lesioni aftose, benché piccole, sono molto dolorose. 

LEGGI ANCHEAfte e stomatiti: gli antichi rimedi contro il dolore

Le cause più frequenti delle afte

L'eziologia delle afte è a tutt'oggi oscura, anche se è accertato che, proprio come l'herpes labiale, tendono a colpire maggiormente nei periodi di elevato stress psicofisico, quando le difese organiche sono più vulnerabili. Spesso le afte compaiono in occasione del ciclo o in concomitanza con infezioni virali come un raffreddore o un'influenza - momenti in cui le difese immunitarie sono abbassate - oppure in seguito a traumi locali, come piccole lesioni nel corso di cure odontoiatriche, mordersi accidentalmente la lingua o l'interno delle guance, erosioni delle mucose gengivali causate da spazzolini da denti a setole troppo dure e uso di colluttori aggressivi a base di sodio lauril solfato.

L'ipotesi alimentare

Secondo la teoria dietologica, le afte possono essere collegate a un consumo eccessivo di alimenti acidi o pro-infiammatori - come fritti, cioccolato, caffè, fragole, uova, frutta secca, formaggi, patatine, cibi piccanti e alcolici - o alla presenza di intolleranze alimentari misconosciute che inducono stati infiammatori cronici delle mucose gastroenteriche. Molto consigliate sono le integrazioni con sali minerali zinco e ferro, e vitamine C e del gruppo B (in particolare la B12 e l' acido folico).

I rimedi omeopatici di pronto soccorso

Chi soffre spesso di aftosi, può associare ai rimedi fitoterapici e agli integratori uno o più rimedi omeopatici anti-afte, da scegliere in base ai sintomi dominanti. Tutti i rimedi indicati vanno assunti nella dose di 5 granuli sublinguali 2 o 3 volte al giorno, fino a scomparsa dei sintomi.

  • Borax 9 CH è il rimedio principe delle afte che colpiscono la lingua, e l'interno delle guance, con lesioni rosse brucianti e molto dolenti anche solo al contatto della lingua o del cibo.   
  • Kalium muriaticum 5 CH è consigliato in caso di afte con mucose orali infiammate, lingua gonfia e abbondante secrezione di saliva acida.
  • Mercuriuscorrosivus9 CH è utile nelle afte con ulcerazioni della bocca che si propagano rapidamente e bruciano come fuoco, mucose orali gonfie e dolenti.
  • Mercurius solubilis 9 CH  è indicato in caso di afte con abbondante salivazione viscosa, gengive gonfie e spugnose, lingua ricoperta da patina gialla che conserva I'impronta dei denti.

Rimedi naturali fitoretapici e oli essenziali per le afte

Toccature alla mirra
Un buon rimedio antiafte è l'olio essenziale distillato dalla resina della mirra, nota a tutti come uno dei doni preziosi portati dai Re Magi. Le sue proprietà antinfiammatorie, analgesiche, antisettiche e cicatrizzanti rendono l'olio essenziale di mirra estremamente versatile, tanto da essere utilizzato per una vasta gamma di problemi. L’aromaterapia lo raccomanda per tutti i disturbi del cavo orale, come afte, gengiviti, stomatiti e piorree, infezioni e infiammazioni della gola. Due/ tre volte al giorno, versare 3 gocce di olio essenziale di mirra in un cucchiaino d'olio di oliva

Sciacqui orali alla calendula
Ricca di flavonoidi e saponine dall'attività antibiotica contro numerosi batteri,  in particolare quelli Gram positivi come lo Staphilococco aureo e lo Streptococco betaemolitico, la calendula ha la capacità di incrementare la produzione di fibrina, promuovendo la formazione di tessuto di granulazione e accelerando la risoluzione delle lesioni. Versare in bicchiere di acqua a temperatura ambiente 50 gocce di tintura madre di calendula, e gargarizzare bocca e gola per almeno 5 minuti.

Oil pulling: la pratica ayurvedicache risana la bocca
Un buon modo per curare e prevenire le afte è ricorrere ad un’antica pratica della medicina ayurvedica, l’oil pulling, che consiste nell'eseguire quotidianamente sciacqui orali con olio di sesamo. Citato nella Charaka Samhita – un antico testo medico ayurvedico – con il nome di Kavala Gandoosha, l'oil pulling fu presentato per la prima volta in occidente nel corso di un convegno di oncologi e batteriologi dell’Accademia delle Scienze Russa, entusiasti dei risultati ottenuti da questa pratica antichissima.

Gli studi microbiologici hanno infatti dimostrato che questa pratica abbatte la carica batterica orale nella stessa misura dei battericidi usati nei colluttori, ma con una importante differenza: mentre i battericidi possono creare resistenza batterica, rovinare lo smalto dei denti e causare bruciore e infiammazione alle mucose orali, gli sciacqui all’olio di sesamo, dalle proprietà antinfiammatorie, nutritive e lenitive, non solo mantengono la bocca in salute, ma apportano benefici a tutto il corpo. Grazie alla sua viscosità, infatti, l’olio assorbe e intrappola sia i batteri contenuti nel cavo orale sia le tossine presenti nelle mucose, che vengono espulse alla fine degli sciacqui.

Come fare
Ogni mattina eseguire uno sciacquo orale con un cucchiaio da tavola di olio di sesamo: versarlo in bocca e “spingerlo” a contatto con i denti, cercando di farlo passare tra un dente e l’altro e badando bene che entri in contatto con tutta la mucosa orale. Proseguire l’operazione per circa 10 minuti, quindi sputare il tutto. Completare la pratica sciacquando la bocca con mezzo bicchiere d’acqua calda arricchito con qualche goccia di limone.

TAG
AFTE
APPROFONDISCI
Guida pratica alle cure naturali
Guida pratica alle cure naturali
Erbe, integratori e oli essenziali per la salute di tutta la famiglia
CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?