Oli essenziali
Insonnia: se diventa un problema ti salva patchouli

Arriva dalla lontana Malesia il miglio rimedio naturale contro l'insonnia: il suo olio essenziale ti fa dormire e migliora così il tuo rendimento diurno

Tra novembre e il solstizio di dicembre l'insonnia si fa sentire più che in altri periodi: l’abbondanza di piogge interferisce con il campo elettromagnetico dell’atmosfera, con un effetto negativo sul sistema nervoso. Questo altera la produzione di melatonina ad opera dell’epifisi, determinando un abbassamento del tono dell’umore, ma anche una maggiore incidenza dell’insonnia. Per contrastare l’insonnia stagionale possiamo ricorrere all’essenza di patchouli: il suo aroma agisce sul cervello antico, dove risiedono epifisi e ipotalamo, strutture che modulano il funzionamento del nostro orologio biologico e regolano il ritmo sonno-veglia.

LEGGI ANCHE Insonnia: curala di giorno

Il patchouli fa ritrovare le proprie “radici”

Estratto dalle foglie del Pogostemon cablin (una painta originaria della Malesia) tramite distillazione in corrente di vapore, l’olio essenziale di patchouli, dal profumo “terroso,” dolce e speziato, ha la caratteristica di favorire la “centratura” e il radicamento, cosa che lo rende utile anche agli adolescenti che, nei periodi di cambiamento ormonale, hanno difficoltà a far coincidere l’immagine psichica di sé col proprio corpo.

Combatte anche eritemi e dermatiti

Il patchouli possiede una notevole azione antisettica e può essere usato, puro o diluito in olio vegetale, anche per risolvere numerose problematiche della pelle, come la dermatite seborroica, l’acne, le dermatiti allergiche o di natura  infiammatoria, gli eritemi, le scottature ecc. ma anche nel trattamento delle micosi e delle candidosi. Inoltre l’olio di patchouli contrasta la formazione di rughe e smagliature, rivitalizza la pelle stanca e sciupata.

LEGGI ANCHE Via virus e stanchezza con patchouli ed elicriso

Usalo nel bagno e per il massaggio

Diluisci 3 gocce di olio essenziale di patchouli in un cucchiaio di olio di mandorle e pratica un leggero massaggio lungo la spina dorsale, dal basso verso l’alto, fino ad assorbimento. In alternativa aggiungine 10 gocce all’acqua del bagno, per rilassarti alla fine della giornata e garantirti un sonno ristoratore e un risveglio pieno di energia.

APPROFONDISCI
Salute Naturale

Abbonamento 12 numeri

CONSIGLIATO PER TE
I rimedi naturali per dormire bene
Il sonno tranquillo è la miglior cura per la salute
AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?