Gli oli essenziali per combattere la stanchezza
Oli essenziali

Gli oli essenziali per combattere la stanchezza

Quando ci si sente sempre stanchi, assonnati e deboli, bastano gli oli essenziali giusti per ritrovare subito energia e vitalità

Può capitare di sentirsi stanchi, spossati e senza forze: si tratta di sensazioni normali in un periodo in cui il carico di lavoro è particolarmente elevato o dopo uno sforzo fisico o psichico intenso, per esempio.
Quando stanchezza e fatica compaiono senza un motivo apparente e diventano stati cronici che ci accompagnano per periodi prolungati, può però trattarsi di qualcos’altro: il nostro corpo sta cercando di avvisarci.

Per esempio ciò che può determinare una stanchezza cronica sono stress, ansia, tristezza o altri stati emotivi intensi che ci indeboliscono: ebbene, gli oli essenziali sono fra i rimedi naturali più efficaci per contrastare la fatica e ricaricare il corpo e il cervello di energia. È sufficiente l’aroma giusto per allontanare la sensazione di debolezza e di spossatezza e far sgorgare di nuovo nella psiche e nell’organismo l’energia e la vitalità.

Vediamo allora quali sono gli oli essenziali più indicati per ricaricare le batterie e come usarli.

LEGGI ANCHEOli essenziali: cosa sono

Allontanare lo stress per ritrovare la carica

Se all’origine della stanchezza c’è un forte stress, che si è protratto per un periodo di tempo esteso, possiamo intervenire cercando di trovare la tranquillità che permetterà alla nostra psiche e al nostro organismo di rilassarsi e di ricaricarsi di energie.
In questo caso gli oli essenziali più adatti sono quelli di boswellia e arancia dolce. È sufficiente versare alcune gocce di olio di boswellia su un fazzoletto da portare con sè e, quando se ne avverte l’esigenza nel corso della giornata, annusarlo.

L’aroma della boswellia, da cui tra l’altro veniva estratta la resina da bruciare, ha un immediato effetto calmante. L’olio di arancia dolce invece può essere diffuso nell’ambiente con un diffusore di oli essenziali, oppure se ne può usare qualche goccia per massaggiare il plesso solare.

LEGGI ANCHEAlt allo stress con gli oli essenziali giusti

Via tristezza e ansia per ricaricarsi di energia

Se la stanchezza è dovuta a tristezza o ansia, che ci impediscono di svolgere le nostre attività quotidiane, possiamo tirarci un po’ su con gli aromi più indicati: limone e rosmarino.
Entrambi questi oli sono adatti a riportare serenità e tranquillità nella sfera emotiva e a ricaricare di energia attraverso il loro aroma intenso e rinfrescante. Si può applicare una goccia di olio di rosmarino o di limone sui polsi e annusare ogni volta che se ne sente il bisogno.

Olio essenziale di Menta piperita per scacciare la fatica mentale

L'olio essenziale di menta piperita è molto utile per allontanare la fatica e ricaricarsi di energia. Il suo aroma intenso e rinfrescante porterà una ventata di freschezza nella psiche e nel corpo. Il modo migliore per usare quest’olio essenziale è circondarsene nei luoghi in cui permaniamo abitualmente: casa e ufficio, per esempio. Per questo possiamo mettere qualche goccia di olio essenziale di menta piperita in un diffusore e diffonderne l’aroma quando sentiamo un calo fisico o di concentrazione.

Olio essenziale di cannella contro il sonno costante

Quando ci sentiamo sempre stanchi e abbiamo sonno durante tutto il corso della giornata, non c’è niente di meglio dell’olio essenziale di cannella. Il suo aroma ha un potere tonificante sul sistema nervoso, stimola la respirazione, il battito cardiaco e la circolazione sanguigna. Può essere usato in diverse forme: diffuso nell’ambiente o imbevendone un fazzoletto da annusare nei momenti in cui la stanchezza si fa più acuta.

TAG
OLI ESSENZIALI
APPROFONDISCI
I magici oli essenziali
I magici oli essenziali

Gli oli essenziali sono un concentrato delle proprietà benefiche delle pian...

Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?