Gli oli essenziali contro l'insonnia
Oli essenziali

Gli oli essenziali contro l'insonnia

Come usare gli oli essenziali che allontanano l'insonnia spazzando via ansie e preoccupazioni

L'insonnia può peggiorare sensibilmente la qualità della nostra vita, non solo per gli strascichi di stanchezza diurna ma per l'ansia che può creare nei confronti del dormire. Capita che arriviamo a casa stanchi dopo un'intensa giornata di lavoro e solo al pensiero della notte ci sentiamo invadere dall'ansia. Dormirò? Come farò a prendere sonno?
Con queste preoccupazioni attendiamo il momento di coricarci. Niente di più sbagliato. La natura ci offre numerosi modi per prepararci a una notte senza pensieri, avvolta dal sonno più dolce. L'aromaterapia e gli oli essenziali costituiscono un efficace rimedio per ritrovare l'armonia e la tranquillità in vista del riposo.

Come usare gli oli essenziali

Possiamo scegliere di utilizzare i preziosi oli essenziali in differenti modalità: applicandoli direttamente sulla pelle, magari con un massaggio del nostro partner (in modalità concentrata o diluita, 2-3 gocce dell'olio essenziale, pure o in 50 ml di crema neutra). Oppure direttamente nella vasca che ospiterà un ottimo bagno caldo (5-10 gocce, se vogliamo diluite in un cucchiaio di miele). O ancora, possiamo beneficiare degli effetti terapeutici dell'aromaterapia mettendo gli oli essenziali in un diffusore per l'ambiente, creando così una cornice perfetta per una buona lettura (5 gocce nell'apposito erogatore). Scegliamo la soluzione che più si sposa con il nostro disturbo e la nostra personalità. Quali oli essenziali preferire? Ecco un elenco da conservare.

Subito via ciò che ti disturba con gli oli essenziali giusti

  • Gelsomino; si può definire un ansiolitico naturale. Caratterizzato da un odore dolce, caldo, ricco e lievemente fruttato, questo olio essenziale ha un effetto sedativo sul sistema nervoso, quindi viene usato contro tensioni, stress, ansie. Calma gli sbalzi umorali legati alla sindrome premestruale e alla menopausa.
  • Camomilla; è l'olio essenziale calmante per eccellenza, ma è un rimedio molto importante anche per la stabilità che sa regalare. È adatta soprattutto a quegli animi turbolenti che si portano a letto contrarietà e pensieri negativi. Per chi va a dormire con "il dente avvelenato" ripensando ai fatti del giorno, inquinandosi animo e notti.
  • Maggiorana; è un olio essenziale che rilassa e contemporaneamente regala fermezza alla persona fermezza alla persona che fa della suscettibilità la sua caratteristica principale. Ansioso, instabile, sempre alle prese con una spiccata razionalità, questo individuo considera la notte come un tempo per bilanci e riflessioni. Maggiorana è utilissima per chi soffre di insonnia "iniziale" (cioè per chi ha difficoltà ad addormentarsi) causata da un rimuginare senza sosta.
  • Bergamotto; è un ottimo sedativo per numerosi stati di tensione, ideale per la paura che deriva dal pensiero di affrontare la notte. Fra gli oli essenziali è quello dal profumo fresco e pungente, tira fuori quelle emozioni soffocate dentro e che si fanno sentire proprio sul cuscino.
  • Lavanda; è la risposta che rasserena gli animi sempre sottoposti a repentini sbalzi di umore, responsabili di riposi interrotti e agitati.
  • Mandarino; essenza da utilizzare ogni volta che ci sentiamo particolarmente nervosi e suscettibili prima di coricarci. Valido per l'insonnia è saltuaria e prevalentemente "iniziale". Consigliate 2 gocce di olio essenziale sul cuscino.
TAG
OLI
ESSENZIALI
TERAPIA
INSONNIA
RILASSANTE
BENESSERE
SALUTE
PROFUMI
MASSAGGI
ESSENZA
CALMANTE
APPROFONDISCI
Il dizionario dei minerali
Il dizionario dei minerali

Ecco quelli più utili per la tua salute

CONSIGLIATO PER TE
Bicarbonato tuttofare
Bicarbonato tuttofare

Un prodotto naturale dai mille usi pratici

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?