L'energia dimagrante dell'acqua
Per dimagrire servono le acque giuste, ma anche un atteggiamento mentale che ricordi la fluidità delle sorgenti e allontani dalle paludi di una vita statica...

Se volete dimagrire “per davvero”, ricordatevi dell’acqua, della sua naturale fluidità: chi ingrassa o chi non riesce a dimagrire è come se vivesse prigioniero di un’acqua stagnante, ferma. Per perdere peso, l’acqua della vita deve tornare a scorrere, a zampillare, proprio come quella delle sorgenti.

Una signora mi scrive: “Dottor Morelli, io ingrasso perché ho sposato l’uomo sbagliato…” Come lei, tante persone sono convinte di ingrassare per colpa di una relazione in crisi, della delusione che questo comporta e dunque della necessità di trovare una compensazione nel cibo. C’è un problema: se io oriento la mia mente su chi mi fa ingrassare, non dimagrirò mai. L’acqua lenta, l’acqua “statica” di cui parlavo poche righe sopra assomiglia a questo tipo di convinzioni, che creano una stagnazione dell’anima e non possono aiutare a dimagrire...

Immaginare è già dimagrire!

Un’altra lettrice, Tamara, scrive in Redazione raccontando di essere riuscita a perdere peso dopo anni di diete, pillole e altri tentativi fallimentari. Che cosa ha fatto? Semplicemente, più volte al giorno ha cominciato a immaginarsi magra, senza pensare ai figli problematici, al matrimonio insoddisfacente, al lavoro ripetitivo. Si è “soffermata” sulla sua immagine magra. Durante il giorno, per pochi minuti, chiudeva gli occhi e richiamava alla memoria quel corpo magro di ragazza felice, col suo vestito più bello, lontano della vita di oggi.
Se usciamo anche per pochi minuti dal nostro personaggio consueto, aiutiamo il cervello a produrre sostanze benefiche, analogiche a quelle dell’acqua che fluisce. I pensieri ricorrenti, i lamenti, l’autocritica fanno parte di quell’acqua paludosa che ci è il primo ostacolo sulla strada del dimagrimento.
Uscire dalla propria identità statica conduce il cervello a creare una nuova immagine di sé: quest’immagine aiuta a dimagrire, non gli sforzi!

IN EDICOLA In più, sul nuovo numero di Dimagrire trovi

La super dieta dell’acqua

Bere fa dimagrire. Per aiutarti a perdere fino a 3 chili in 3 giorni sul numero in edicola  troverai una “super dieta dell’acqua”: seguila e riuscirai a eliminare in brevissimo tempo le tossine che bloccano il tuo dimagrimento e comincerai a bruciare il grasso accumulato. Scopri cosa bere e cosa mangiare in 3 giorni ad alto tasso d’idratazione. Non solo: ti diciamo anche quali sono i momenti giusti della giornata per sfruttare il potere dimagrante dell’acqua. E con qualche rimedio naturale, la tua “minerale” diventa un bruciagrassi ancora più efficace.

Per avere la pancia piatti ti servono gli enzimi giusti

Più sole, più voglia di uscire, più occasioni per mangiare in compagnia: la bella stagione è anche questo. Ma talvolta lo stomaco non collabora, l’intestino si gonfia e la pancia aumenta. Ti possono dare una mano gli enzimi che facilitano la digestione e contrastano le fermentazioni.

Trasforma il tuo pranzo veloce in un alleato perdipeso

È uno dei protagonisti della pausa pranzo alla scrivania o al bar appena fuori dall’ufficio. Il panino è gustoso, facile e saziante. Ma per renderlo anche un alleato della tua linea sono necessari alcuni consigli su misura. Perché la scelta del pane e della farcitura possono fare una gran differenza.

La ginnastica per snellire, tonificare, ridurre il girovita

Per completare il tuo percorso di remise en forme non può mancare un po’ di attività fisica. La soluzione giusta sono esercizi che ti permettono di ottenere davvero tutto: gambe più snelle, addominali più tonici, braccia ben definite. Si chiama la gym total body e la puoi fare comodamente a casa tua.

APPROFONDISCI
10 regole per dimagrire e non ingrassare più

I trucchi e le strategie che funzionano davvero per perdere peso in modo sano e non riprenderlo più

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?