Prendi la curcuma, vivi più a lungo

Il Direttore Vittorio Caprioglio presenta il nuovo numero di Salute Naturale Extra, dedicato alle mille virtù di questa favolosa spezia: in tutte le edicole

La curcuma è uno degli alimenti maggiormente studiati dalla scienza e con buoni motivi: i suoi principi attivi sono una speranza persino contro il cancro. In particolare, sarebbe efficace nei confronti dei tumori polmonari, della bocca, del rene, del fegato, del seno, nei confronti delle leucemie e dei melanomi. Ma non solo: la curcuma alleggerisce il corpo dalle scorie ingrassanti, combatte la fame nervosa, contrasta i ristagni e riduce l’assorbimento degli zuccheri. Ma queste sono solo alcune delle proprietà benefiche di questa spezia…

 

Disinfiamma e depura l’organismo

Tra le prime proprietà che devono essere riconosciute alla curcuma vi è senz’altro quella antinfiammatoria. Questa spezia agisce per ridurre quell’infiammazione di basso livello che è ormai considerata la causa nascosta delle più gravi malattie. Alcuni studi l’hanno sperimentata mettendola a confronto con cortisone o farmaci antinfiammatori non steroidei (i cosiddetti Fans) per concludere che il suo utilizzo alternativo può essere paragonabile negli effetti, avendo decisamente meno controindicazioni, soprattutto per quanto riguarda lo stomaco, che anzi provvede a proteggere. Da sempre la curcuma viene poi considerata una spezia dalle proprietà disintossicanti e depurative. Il colore giallo la collega direttamente al fegato, che è uno degli organi che provvede a “ripulire” con maggior efficacia.

 

Riduce i danni dei radicali liberi

La curcuma è poi un potente antiage. Non è un caso che venga utilizzata anche per la formulazione di creme e cosmetici dall’azione antirughe. La presenza di pigmenti, come è appunto la curcumina, fanno sì che questa spezia sia anche un efficace antiossidante. Questo significa che è in grado di ridurre lo stress ossidativo, processo che è considerato fra i principali responsabili della progressiva degenerazione della funzionalità di tessuti e organi. Il suo “potere” antietà è stato valutato anche su cervello e sistema nervoso: la curcuma è considerata un aiuto per contrastare il declino cognitivo tipico dell’età avanzata.

 

Rende più resistenti nei confronti di virus e batteri

Tra le molte virtù che sono riconosciute alla curcuma vi è anche la capacità di rinforzare le difese immunitarie dell’organismo. Questo lo fa da un lato in modo indiretto, grazie alle sue proprietà depurative, rivolte a sostenere la funzione del fegato, dall’altro in maniera più diretta, contrastando cioè la proliferazione di virus e batteri che possono nuocere alla salute. La curcuma è considerata un efficace agente antibatterico, molto attivo, ad esempio, a livello intestinale. Può essere utile anche nei confronti di virus, come quello dell’influenza, ed è anche in grado di contrastare la proliferazione di funghi.

APPROFONDISCI
Le ricette con la curcuma

La spezia più efficace per depurarti e perdere peso, regolarizza la glicemia, il colesterolo e la pressione

CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: La meravigliosa curcuma

Previene ictus e tumori, salva ossa e cartilagini

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?