La dieta vegetariana che salva il cervello

Vittorio Caprioglio presenta il numero di settembre di Salute Naturale e spiega come sia a facile ringiovanire e rigenerare le cellule cerebrali con i cibi e le abitudini alimentari giuste

Una dieta in cui sono dominanti frutta, verdura, legumi e cereali permette di agire contro tutti i fattori che determinano l’invecchiamento del cervello, primo fra tutti l’eccesso di radicali liberi. L’azione antiossidante presente nei vegetali è la nostra arma in più. Non solo: sono numerosissimi gli studi che dimostrano che i vegetariani sono meno colpiti da tutta una serie di malattie che vanno da quelle cardiovascolari al cancro. Dunque la scelta vegetariana è il modo migliore di proteggere tutti gli organi e non è necessario mangiare sempre così. Anche una sola settimana al mese di astinenza da (soprattutto) carne, insaccati e pesce può davvero far vivere meglio e di più.

E ancora, sul numero di Salute Naturale in edicola trovi:

Il lampone, il miglior amico delle donne

L’estratto dei suoi germogli regola il flusso mestruale e previene la stipsi “pre-ciclo”. Scopri come e quando utilizzarlo.

Depura il colon con i semi di lino

Regolano il transito, combattono la colite ed eliminano il gonfiore. Il tutto con un’azione stimolante ma dolce, che sostituisce alla grande i lassativi.

Scopri le resine e gli oli super idratanti

Insenso e germe di gerani sono il miglior nutrimento per la pelle secca; e con equiseto stimoli il ricambio cutaneo.

TAG
SALUTE
BENESSERE
ABITUDINI ALIMENTARI
APPROFONDISCI
Il dizionario dei minerali
Il dizionario dei minerali

Ecco quelli più utili per la tua salute

CONSIGLIATO PER TE
Bicarbonato tuttofare
Bicarbonato tuttofare

Un prodotto naturale dai mille usi pratici

Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?