Mangiare sano
Uva: aggiungila subito alla tua dieta!

L'uva è ricca di vitamina e minerali, è antiossidante, diuretica e lassativa e può essere assaporata da sola, in succhi e frullati o aggiunta ai risotti o persino alla carne

L'uva è ricca di sostanze benefiche e preziose riconosciute fin dall'antichità:  frutto di settembre per eccellenza (anche se si trova sui banchi di frutta e verdura già da qualche settimana), ogni qualità si differenzia per colore (uva bianca, nera, rosata), sapore (più o meno dolce o aspro, secondo la zona di produzione, le condizioni climatiche e la varietà), forma degli acini, impiego (uva da tavola, uva da vino o uva da essiccare). L'uva ha un elevato contenuto di zuccheri direttamente assimilabili (glucosio, levulosio, mannosio), per cui deve essere consumata con moderazione in caso di diabete e obesità, e contiene molti minerali  (potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro, arsenico), vitamine A, del gruppo B e C, tannini (nella buccia), polifenoli (antiossidanti).

L'uva è diuretica e lassativa ed è l'ingrediente top di una cura disintossicante

L'uva si può gustare da sola, in succo, per arricchire le macedonie o completare portate più tradizionali (risotto, carni). Chi soffre di disturbi digestivi, dovrebbe mangiare gli acini d' uva senza buccia e semi. La cura dell'uva (o ampeloterapia) è molto nota: si tratta di una dieta disintossicante (l'uva ha proprietà diuretiche e lassative) che consiste nel consumare uva, delle varietà da vino e ben matura, come unico alimento giornaliero. Si inizia con un consumo giornaliero di 0,5 kg e si arriva fino a 2-2,5 kg, secondo il grado di tolleranza: perdita di appetito e acidità di stomaco sono i campanelli d'allarme per cui è meglio sospendere il detox (prima di ogni cambiamento nella dieta bisogna sempre recarsi dal medico), che altrimenti può durare per alcuni giorni.

Uva passa: tanta dolcezza sana per i più piccoli

Detta anche uvetta, l'uva passa è amata da grandi e piccini per il suo sapore dolce. La si ottiene mediante essiccazione degli acini al sole o esposti ad aria calda. Contiene calcio, ferro, fosforo, potassio e vitamina A ma anche molti zuccheri. In cucina si utilizza nei dolci o nel pane (chi non conosce il pane con l'uvetta?), ideale per una merenda sana per i bambini. Nella tradizione orientale, principalmente del nordafrica, si trova in numerosi piatti.

Ricetta con l'uva: un frullato energizzante

Puoi usare l'uva per preparare un frullato energizzante: prendi mezzo chilo d'uva e mettilo in un frullatore, poi ricoprilo con latte di mandorla al naturale (senza zuccheri aggiunti). Frulla, servi e bevi. Se lo preferisci più dolce, aggiungi un cucchiaino di miele ad ogni bicchiere.

APPROFONDISCI
Lunga vita con il tè
Nella prodigiosa bevanda le sostanze per vincere malattie e invecchiamento
CONSIGLIATO PER TE
Echinacea, rosa canina e propoli

Le più potenti difese naturali per l’organismo, ti proteggono e ti curano senza intossicarti

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?