Scopri la dieta anti ipertensione
Mangiare sano

Scopri la dieta anti ipertensione

Lo yogurt protegge il gentil sesso: inserirlo fra le proprie abitudini alimentari è importante, ma è decisivo seguire anche una dieta equilibrata

Secondo quanto emerso da uno studio presentato all’ultimo congresso dell’American Heart Association negli Stati Uniti un consumo regolare ed elevato di yogurt potrebbe ridurre nelle donne il rischio di ipertensione. Basterebbero cinque porzioni di yogurt a settimana per ridurre il rischio fino al  20%. I ricercatori hanno analizzato i dati di tre popolazioni che avevano già partecipato a importanti studi: nei primi due gruppi i soggetti erano prevalentemente donne tra i 25 e i 55 anni, nel terzo la maggioranza  dei soggetti erano uomini tra i 40 e 75 anni.

leggi anche: ipertensione, identikit di chi ne soffre

Lo yogurt protegge, ma solo le donne!

Sono stati valutati gli effetti a lungo termine del consumo di yogurt in un arco temporale piuttosto lungo che andava da un minimo di 18 ad un massimo di  30 anni e nello stesso periodo sono stati rilevati  nel complesso delle tre popolazioni studiate circa 74mila e 600 nuovi casi di ipertensione. Studiando i soggetti che invece non avevano sviluppato la patologia è emerso che sono “ si sono salvate” le donne che assumevano almeno 5 porzioni a settimana  di yogurt: queste avevano sviluppato una sorte di effetto protettivo rispetto a chi lo mangiava raramente (uno al mese). Questo effetto “ protettivo” non stato rilevato invece negli uomini.

Scopri i rimedi verdi contro l'ipertensione

Lo yogurt aiuta ma non basta

Questo alimento è quindi l’ingrediente “magico” anti-ipertensione? la spiegazione non è così semplice: i ricercatori hanno infatti osservato gli effetti del suo consumo esaminando al contempo anche le diete dei partecipanti allo studio. È stata valutata la loro rispondenza alla dieta Dash, un regime alimentare specifico per ridurre il peso nato negli Stati Uniti negli anni ‘90. Nelle persone che mangiavano seguendo le indicazioni del piano alimentare e che consumavano almeno cinque porzioni di yogurt a settimana, il rischio di ipertensione scendeva addirittura al 31% rispetto a chi ne mangiava uno a settimana e si allontanava di più dallo schema della Dash. Ciò significa che l’assunzione di yogurt in qualche modo “ potenzierebbe” i benefici di una dieta varia ed equilibrata. È dunque il regime alimentare nel suo complesso che bisogna valutare per ridurre il rischio di sviluppare nel tempo valori di pressione arteriosa pericolosi, come spiega la dottoressa Maddalena Lettino, responsabile dell’Unità Operativa di Cardiologia dello Scompenso dell’Ospedale Humanitas: bisogna privilegiare sempre una dieta ricca di frutta e verdura, legumi, cereali, frutta secca e latticini a basso contenuto di grassi, prevedendo un consumo ridotto di carne rossa e adottando nel contempo un’attività fisica regolare.

TAG
IPERTENSIONE
CIBO
ALIMENTAZIONE
DIETA
YOGURT
APPROFONDISCI
Il tuo weekend bruciagrassi
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?