Dimagrire
Voglia di dolce, come placarla se sei a dieta

Se la dieta che segui è molto stretta, a volte ti trovi costretta a cedere alla tentazione del dessert, pericolosa per la linea: come rimediare

Molte volte ti coglie dopo cena, quando ti rilassi dopo aver concluso gli impegni della giornata: la voglia di dolce arriva puntuale e, se quando ti capita in altri momenti della giornata riesci a resistere, in quel momento proprio no. Un cioccolatino, un frollino, un gelato o una merendina (e spesso non ci si ferma qui...), e mandi all'aria tutti i buoni propositi. A tavola stai attento, forse troppo: un pesce, verdura, frutta per il dessert... e poi, in men che non si dica, vanifichi gli sforzi fatti.

Leggi anche: una tisana contro la fame notturna

La voglia di dolce aumenta se sei troppo trattenuta

La voglia di dolce non ha origini fisiologiche. È un bisogno che nasce dalla mente, che, dopo una giornata trascorsa a fare scelte alimentari iper razionali e controllate, la sera, col buio, lascia spazio all'istinto. Lo zucchero, a questo punto, rappresenta un'oasi di trasgressione dopo i sacrifici imposti dal risveglio all'ora di cena. È come se il tuo istinto volesse che tu ti facessi un regalo per compensare stress, noia, preoccupazioni e vuoto di piacere avvertito nel corso della giornata, specie quando siamo a dieta. È come se si volesse addolcire le ore amare appena trascorse.

La voglia di dolce è più pericolosa alla sera

Se in altri momenti della giornata mangiare un dolce non è poi così grave, farlo alla sera pirtroppo on è per niente salutare: i dolci e lo zucchero appesantiscono l'organismo e rallentano la digestione, per cui il sonno sarà agitato e poco ristoratore. Inoltre, non venendo in alcun modo consumati, gli zuccheri ingeriti vengono trasformati in adipe e allargano il girovita

Non rinunciare ma fai la scelta giusta

Come fare per contrastare questa voglia di dolce? È bene non negarsela, ma bilanciare gli zuccheri del dolce extra con un po' di grassi e proteine, per limitare le conseguenze negative. Due frollini integrali con farina d'avena e un vasetto di yogurt al naturale parzialmente scremato, una fetta di pane nero con ricotta e un cucchiaino di miele, un bicchiere di latte di mandorle tiepido con un cucchiaino di crusca, uno di cacao amaro e un pizzico di cannella: sono tutte soluzioni che placano la voglia di dolce senza pesare troppo sulla digestione e sula silhouette...


APPROFONDISCI
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?