Spegni l'infiammazione cronica con l'olio di sacha inchi
Sos salute

Spegni l'infiammazione cronica con l'olio di sacha inchi

Si tratta della più importante fonte naturale di omega 3, 6 e 9, i grassi buoni che proteggono le cellule: sotto forma di integratore spengono l'infiammazione

Ha un sapore simile a quello delle arachidi, ma il piccolo frutto della Plukenetia volubilis o sacha inchi - un rampicante che cresce nella foresta amazzonica peruviana - non è solo gustoso da sgranocchiare. I suoi semi, infatti, sono un concentrato dei famosi “grassi buoni” della serie Omega 3-6-9, che in questa pianta sono presenti nella più alta concentrazione mai riscontrata in natura.

Ecco perché l’olio di sacha inchi, noto anche come “oro verde degli Inca”, è un ottimo alleato per ridurre i grassi circolanti, prevenire i disturbi del sistema nervoso e ridurre i focolai dell’infiammazione cronica di basso grado, responsabile della degenerazione cellulare. I semi di sacha inci contengono anche vitamine A ed E, minerali e proteine, che insieme tengono sotto controllo l’azione invecchiante dei radicali liberi.

Rigenera nervi, pelle e mucose

L’olio di sacha inchi apporta triptofano (l’aminoacido precursore della serotonina, che favorisce il relax e placa la fame nervosa) e un giusto dosaggio di iodio: di conseguenza, migliora le funzioni tiroidee ma rigenera anche pelle, mucose e unghie.

Usalo al posto dell'olio per condire oppure in capsule

L’olio di sacha inchi è ottimo per condire a crudo, insalate, verdure cotte, pinzimoni, riso, pasta e carpacci. Lo trovi in erboristeria, parafarmacia e nei negozi di cibi naturali. C’è poi la versione in perle, da assumere a digiuno, nella dose di 1-2 al dì. Essendo molto digeribile, non pesa sullo stomaco. Assicurati che sia un olio di sacha inchi estratto a freddo.

Con questi abbinamenti dai lo sprint al metabolismo

L’olio di sacha inchi ha un’ottima azione protettiva sugli organi “nobili” (in particolare cuore e cervello), ma se lo assumi insieme alla frutta estiva ricca di vitamine, agli infusi diuretici e al pesce azzurro, ti dà energia, ringiovanisce e ti fa anche dimagrire.

Con mandorle e albicocche favorisce la crescita dei capelli

L’olio di sacha inchi rende i capelli più folti e corposi: versa un cucchiaino d’olio in uno smoothie ottenuto con un bicchiere di latte di mandorle e 4 albicocche, fonte di vitamine e sali preziosi per la salute del cuoio capelluto.

Con l’infuso di caffè verde ti salva la linea dopo un’abbuffata

Quando esageri a tavola, la sera stessa o il giorno dopo bevi 2 tazze di infuso di caffè verde con una perla di olio di sacha inchi: così assorbi meno grassi e meno calorie.

Aggiungilo al salmone per "lubrificare" i neuroni

Un abbinamento super benefico è quello dell’olio di sacha inchi con il salmone, a sua volta un’ottima fonte di grassi buoni della serie Omega: quando prepari il carpaccio di pesce, quindi, condiscilo con olio di sacha inchi, limone e un battuto di prezzemolo. Avrai il miglior ricostituente per il tuo cervello. E anche per il cuore!

Con le pere è un potente anti colesterolo e antiage

La tua pelle sta perdendo elasticità? Hai il colesterolo alto? Per cicli di un mese, la mattina a colazione assumi la tua dose di olio di sacha inchi (una perla o un cucchiaino) con un frullato o una macedonia di pera: è una riserva di vitamine antiage, utili anche per liberare il sangue dai grassi.

TAG
INFIAMMAZIONE
APPROFONDISCI
Gli antinfiammatori naturali
Gli antinfiammatori naturali

Ecco i rimedi verdi che curano e tolgono il dolore senza intossicarti

CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?