Sos salute
Le soluzioni naturali contro le emorroidi

Le emorroidi sono un problema fastidioso che può essere provocato da diversi fattori, per lenire il dolore puoi provare i rimedi naturali che alleviano il dolore e combattono la stipsi

Sebbene ci siano situazioni che possono favorire la comparsa delle emorroidi, queste si possono sviluppare in qualsiasi momento della vita, indifferentemente dal sesso o dall’età. Ne esistono in particolare due tipi: esterne o interne. Le prime sono facilmente identificabili al tatto, attraverso il quale si assiste per lo più a gonfiore, tensione e dolore. Le seconde invece provocano più che altro un fastidio continuo e possono dare la sensazione di un alvo non svuotato correttamente. Raramente si presentano in maniera asintomatica, per evidenziarsi solo attraverso la fuoriuscita di sangue durante l’evacuazione.

 

Per le emorroidi interne prova l’aloe vera

Se provi una sensazione di fastidio continuo causato dalla presenza di emorroidi interne, puoi ricorrere all’aloe vera. Essa agisce attraverso un duplice effetto: emolliente, antinfiammatorio e lassativo. Il gel di aloe vera – facilmente reperibile in erboristeria – può essere adoperato a livello topico per ridurre l’infiammazione e la sensazione dolorosa. L’assunzione orale è invece utile nel caso in cui le emorroidi interne siano provocate da una stitichezza ostinata. Si può utilizzare singolarmente o in pastiglie in associazione ad altre erbe lassative.

Leggi anche: 3 rimedi naturali per dire addio alla stitichezza

 

Ippocastano per curare l’intero apparato circolatorio

L’ippocastano è considerato uno dei trattamenti migliori nella cura delle emorroidi e dei problemi circolatori. Anche in questo caso si possono adoperare delle apposite pomate da utilizzare a livello topico oppure la tintura madre se si vuole ottenere un effetto più generalizzato. Il rimedio si trova in farmacia anche in forma omeopatica con il nome di Aesculus hippocastanum. Si può assumere a basse diluizioni.

 

Vite rossa per tonificare le vene

La vita rossa è uno dei più preziosi rimedi per migliorare la circolazione sanguigna e linfatica. Tonifica il sistema venoso, riducendo l’infiammazione e proteggendo i vasi dalla degenerazione. Ottima anche in caso di flebiti, fragilità capillare o edemi. Si assume sotto forma di tintura madre. Per potenziarne l’effetto si può assumere in concomitanza con la centella asiatica.

 

Olio essenziale di cipresso

Rimedio formidabile per le emorroidi esterne. Si utilizza diluito in olio di vinaccioli e si applica due o tre volte al giorno nella zona interessata. È importante eseguire un leggero massaggio per favorire l’assorbimento del prodotto.

 

Psyllo e prugne se la causa è la stitichezza

Emorroidi interne ed esterne possono essere facilmente causate dalla stitichezza – oltre che da problemi ormonali e gravidanza. Prima di assumere prodotti naturali è importante sottolineare che per ridurre la stitichezza è fondamentale fare del movimento quotidiano, bere la giusta quantità di liquidi, aumentare l’apporto di fibre e ridurre gli alimenti pronti e raffinati. Se il problema persiste si può provare un rimedio semplice ed efficace: l’acqua di prugne. Si pone una manciata di prugne secche in acqua la sera prima di coricarsi e l’indomani mattina si filtra il tutto e si beve il liquido rimasto. Se la stitichezza è ostinata si può aggiungere al liquido un cucchiaio di semi di psyllo: oltre a regolarizzare l’intestino svolge azione emolliente ed antinfiammatoria.

APPROFONDISCI
La dieta salva colon
Bastano 7 giorni per rigenerare la preziosa mucosa intestinale
CONSIGLIATO PER TE
La digestione è la fonte della salute

Come eliminare acidità, gonfiori, stipsi e colite, con i rimedi naturali una volta per tutte.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?