Sos salute
Iperidrosi plantare: argilla e oli essenziali contro l'eccessiva sudorazione dei piedi

Con il caldo estivo i piedi possono essere affetti da un'eccessiva sudorazione, che rischia di avere come conseguenze cattivo odore e micosi: scopri i rimedi giusti per eliminare questo problema

D’estate possono presentarsi alcuni problemi associati all’eccesso di calore. Come se non bastassero le gambe pesanti e la pressione bassa, anche i piedi possono soffrire di alcuni disturbi – specie se “costretti” in scarpe chiuse e strette. È l’iperidrosi plantare, una sudorazione eccessiva a livello della pianta del piede. Tecnicamente, la vera iperidrosi dovrebbe essere caratterizzata da una secrezione maggiore a 100 mg per centimetro cubo. In realtà molte persone affette da questo disturbo provano un disagio elevato, nonostante la quantità di sudore emesso sia nettamente inferiore.

 

Perché si suda molto?

Si tratta di un meccanismo regolatore che ha lo scopo di ridurre la temperatura corporea. Tuttavia, ognuno di noi è diverso e può presentare alterazioni più o meno marcate. Le ghiandole sudoripare secernono sudore grazie a precisi impulsi inviati dal sistema nervoso simpatico. Se però il sistema non funziona correttamente o è ipereccitato, reagisce in maniera eccessiva anche a un minimo impulso. Ed ecco che, tra le altre cose, può insorgere l’iperidrosi. Se poi all’eccesso di sudore si accompagna anche un odore sgradevole si parla di bromidrosi.

 

Le conseguenze

Uno dei motivi per cui l’iperidrosi è un disturbo spiacevole è che porta a tutta una serie di conseguenze. La prima e la più nota è l’infezione fungina. I funghi amano particolarmente gli ambienti umidi e caldi, va da sé che se il piede suda troppo c’è un rischio molto più alto di essere attaccati da vari tipi di micosi. Inoltre la cute, spesso “bagnata”, tende a macerare troppo – con evidenti aspetti antiestetici. Infine, indossare scarpe aperte, specie con i tacchi alti diventa molto complicato perché il piede scivola in avanti, e camminare in tali condizioni non è affatto semplice.

Leggi anche: Sudore e micosi: le soluzioni naturali

 

Le soluzioni naturali

Per evitare il problema vi sono molte soluzioni, tutte naturali. Il più semplice è quello di adoperare dell’argilla caolino – facilmente reperibile in erboristeria – e passarla sulla pianta del piede come se fosse talco. La polvere riduce i cattivi odori e la secrezione di sudore. Può essere adoperata più volte al giorno senza rischi per la salute.

Leggi anche: Argilla bianca, un mix di minerali benefici per la salute del corpo

 

Gli oli essenziali

Tra gli oli essenziali migliori spiccano il cipresso e la salvia. Il primo, in particolar modo, è un potente riequilibrante dell’organismo e del sistema nervoso. L’ideale è applicarli a livello topico insieme a un po’ di polvere di argilla montmorillonite ventilata. La salvia, dal canto suo, riduce la sudorazione, i cattivi odori e il rischio di micosi. In tal caso, si può potenziare l’effetto associandola agli oli essenziali di tea tree e alloro.

 

Hamamelis e noce

Infine, sono ottimi i pediluvi a base di hamamelis e noce. La prima possiede virtù astringenti e assorbenti, mentre le foglie di noce aiutano a scongiurare il rischio di infezione fungina. Nel contenitore per il pediluvio si possono aggiungere sia l’erba essiccata che alcune gocce di tintura madre.

APPROFONDISCI
La prodigiosa argilla
Il rimedio naturale che elimina dolori e infezioni. Leviga la pelle, combatte la cellulite e le rughe.
CONSIGLIATO PER TE
Le 1000 virtù di Aceto e Argilla
Sono i rimedi più efficaci per la depurazione. Eliminano i batteri, vincono i dolori senza effetti collaterali
AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?