Erbe e fitoterapia
6 segreti per prendersi cura dell'intestino

L'intestino è un organo davvero delicato, assume i nutrienti e scarta ciò che è nocivo per il corpo per evitare l'accumulo di tossine: mantenerlo pulito e funzionante è decisivo per una buona salute

Per funzionare bene, l’intestino deve liberarsi delle tossine che introduciamo nell’organismo attraverso l’alimentazione. A volte a causa di uno stile di vita scorretto o con il passare degli anni la funzionalità dell’intestino è ridotta. Per fortuna possiamo stimolarlo con i rimedi naturali appropriati, depurarlo e agevolare il transito intestinale. Oltre naturalmente a ricordare che per far funzionare bene l’intestino, la prima cosa da fare è bere tanta acqua e introdurre, attraverso l’alimentazione, una grande quantità di fibre: frutta, verdura, legumi, etc.

1. Acqua tiepida e limone la mattina

Nulla depura l’intestino come un bicchiere d’acqua tiepida con il succo un limone spremuto la mattina, a stomaco vuoto. E’ efficace per stimolare il sistema digestivo e per ripulire in profondità dai residui tossici in decomposizione tutta la mucosa intestinale.

LEGGI ANCHE Depurati ogni giorno col succo di limone

2. Carbone vegetale

Per depurare l’intestino, eliminando i batteri nocivi e favorendo la parte funzionale del microbiota, e per stimolare l’intestino possiamo usare il carbone vegetale. E’ reperibile in farmacia, erboristeria o negozi di prodotti naturali

3. Aceto balsamico

Potete berne un goccio puro o diluito in due dita d’acqua, per esempio la sera prima di cena. Depura l’intestino e funge da blando lassativo, mantenendo in buono stato la funzionalità dell’intestino e prevenendo l’accumulo di tossine.

4. Tisana alla menta

Una tisana a base di menta è ricchissima di proprietà benefiche per tutto l’organismo. E’ un eccellente depurativo per l’intestino, oltre che per il fegato. Regolarizza tutta le funzioni digestive, ottimizzando l’assorbimento dei nutrienti e favorendo l’espulsione delle scorie tossiche.

LEGGI ANCHE Depurarsi e dimagrire con le tisane

5. La tisana al timo

La tisana al timo è eccellente soprattutto quando abbiamo esagerato a tavola, introducendo nel nostro corpo cibi che sentiamo che ci hanno intossicato. Infatti il timo ha la proprietà di equilibrare la flora intestinale, eliminando i batteri della putrefazione, dannosi per il corpo, e che prendono il sopravvento quando la nostra alimentazione non è bilanciata. Per questo il timo è efficace contro le infiammazioni intestinali.

LEGGI ANCHE Infiammazioni intestinali? Ci pensano le mele

6. Pere e uva

Tutti conoscono il potere lassativo delle prugne, ma pochi sanno che anche pere e uva sono eccellenti tonici per l’intestino. Infatti entrambi questi frutti sono ricchi di acqua e di fibre, che aiutano l’intestino ad evacuare le scorie. Inoltre sono ricchissimi di antiossidanti, grazie al quale il corpo si libera delle tossine.

APPROFONDISCI
Riza Dossier: Depura l'intestino
Bastano 2 giorni al mese! Rigeneri fegato, cervello o anticorpi
CONSIGLIATO PER TE
Riza Speciale - L'intestino sano ti salva la vita

Come proteggere l'organo più prezioso

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?