Talento: emerge se ti rimetti al centro della tua vita
Tu | fiducia in se stessi

Talento: emerge se ti rimetti al centro della tua vita

Smettere di inseguire modelli esterni è la sola strada per trovare il vero talento, quel che esprime al massimo la nostra unicità

Claudia, una lettrice di Riza Psicosomatica, scrive una e-mail alla redazione e racconta che per mesi si è dedicata completamente di un collega di cui si era innamorata, ma che non corrispondeva lo stesso sentimento. Pensando che un giorno lo avrebbe conquistato, ha iniziato a vivere in funzione di quel pensiero ed è diventata succube di quell’uomo: ad ogni sua richiesta rispondeva senza indugio, si faceva in quattro per aiutarlo sul lavoro e si prendeva anche le colpe al suo posto.

Comportandosi così, Claudia pensava di farlo innamorare, ma non accade. Con il passare del tempo la situazione peggiora e Claudia vive come intrappolata in un vortice senza uscita: pensa solo a come farsi notare, non esce più per svagarsi e si allontana anche dagli amici e dai familiari. Contemporaneamente inizia a soffrire di disturbi depressivi e si sente inutile, incapace di fare qualsiasi cosa, priva di talento: “non sono speciale, ecco perché non mi vuole”.

LEGGI ANCHECome faccio a scoprire il mio talento?

Il talento emerge solo nell'autenticità

Che cosa c'entra questa storia con la ricerca del talento? Apparentemente nulla, in realtà tantissimo. Col suo comportamento succube, è come se Claudia stesse dicendo a se stessa e al mondo: Io valgo poco e dunque devo per forza avere qualcuno che si occupi di me, da sola non ce la faccio, non ho il talento necessario! Non è così: non esiste una sola persona al mondo che non abbia un talento, una qualità innata da far emergere. Spesso, quando stiamo male per cause che apparentemente non c'entrano nulla, non ci accorgiamo del fatto che è proprio la nostra parte più autentica, la sede del talento, a farci soffrire per riportarci a casa.

Grazie al malessere provato, Claudia si rende finalmente conto che sta perdendo il contatto con la sola "cosa" che conta: se stessa. Così decide di prendersi un periodo di distacco dal lavoro e da quell’uomo che tanto la ossessiona. Nella solitudine della sua casa soffre, ma percepisce di essere sì una persona insicura, ma anche tenace e di essersi piegata in una posizione di sottomissione con quell'uomo senza un vero motivo, ma solo animata dalla convinzione di valere poco. Claudia comprende che non può cambiare la situazione che vive, ma può cambiare atteggiamento mentale verso quella stessa situazione. E cambiare atteggiamento mentale significa cominciare a fidarsi di se stessi, la sola strada per trovare il nostro talento.

LEGGI ANCHEFai così e scopri il tuo talento

Occorre dedicarsi a se stessi per fare emergere i talenti nascosti

Inizialmente Claudia si sente spaesata e non quello che le piace fare davvero, ma sa che desidera smettere di aderire al modello di donna che si annichilisce e che mette da parte la sua felicità per gli altri. Allora un giorno decide di uscire di casa e di farsi guidare solo dall’istinto, senza un progetto: acquista dei libri, prende dei fiori, si lascia sedurre da un disco sentito in un bar, senza chiedersi perché. Per la prima volta, lascia che le cose accadano, senza guidarle. Puntualmente, accadono cose inaspettato. “Non pensavo di avere il pollice verde, eppure in poche settimane ho fatto rifiorire il giardino che avevo sempre trascurato: forse questo è un vero talento che ho e non conoscevo!”.

Quel che forse Claudia non sa è che anche dentro di sé aveva un giardino da far rinascere e dei talenti da far sbocciare; ma non li vedeva offuscata dall’immagine a cui aderiva ogni giorno. In breve tempo inizia anche a scrivere poesie, a frequentare un circolo letterario, a suonare il clarinetto; tutto con grande soddisfazione. Quando ritorna in ufficio Claudia smette di fare anche il lavoro degli altri (cosa che accadeva abitualmente) e pensa che una volta uscita da lì potrà dedicarsi a ciò che le piace fare, a se stessa, ai suoi talenti. Ora non si sente più una donna come tante, ma una persona unica e speciale.

TAG
SCOPRIRE IL TALENTO
TALENTO
APPROFONDISCI
Riza Psicosomatica
Riza Psicosomatica

È il mensile di psicologia che aiuta a occuparsi di sé per vivere bene e migliorare la qualità delle nostre relazioni.

CONSIGLIATO PER TE
Ritrova la tua unicità
Ritrova la tua unicità

Solo così puoi essere felice

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?