Attacchi di panico
Gli attacchi di panico ti obbligano a ricordarti di te

Se una vita troppo routinaria ci ha portato su un binario morto, gli attacchi di panico e altri eventi inaspettati possono aiutarci a riprendere il cammino

Ci scrive Giorgia, lettrice di Riza Psicosomatica: “Ho 45anni, sono sposata e ho due figli ormai adolescenti. Subito dopo il matrimonio, ho avuto il primo figlio e dopo pochi anni il secondo e così mi sono dedicata completamente alla loro crescita e alla loro educazione. Due anni fa ho cominciato a soffrire di attacchi di panico e nello stesso periodo è riapparso dal passato il mio primo grande amore. L’ho rivisto ed è riemerso un sentimento che credevo di aver sepolto: sono entrata in crisi perché mi sono resa conto di provare ancora una forte attrazione per lui ma di non voler tradire mio marito. Contemporaneamente, gli attacchi di panico sono scomparsi, così com'erano arrivati. Fisicamente mi sono controllata ma il pensiero era spesso rivolto al mio ex. Da quando è iniziato tutto questo, mi sento cambiata: ho ricominciato a prendermi cura di me stessa come non facevo da anni e ho aperto la mente a nuovi interessi, anche culturali. Se da un lato sto meglio, dall’altro si è affievolito il desiderio verso mio marito, penso di volergli bene ma abbiamo pochi interessi in comune a parte i figli. Alla fine con l’altro non ho fatto nulla, siamo semplicemente andati a fare qualche gita fuori porta ma soltanto tenendolo per mano ero felice. Perché mi succede tutto questo?"

Leggi anche: attacchi di panico, ti salvano le immagini

Se gli attacchi di panico sono la scossa "che serve" 

A volte nella vita capita di sentirsi arrivati: abbiamo trovato la persona giusta, ci siamo sposati, abbiamo fatto figli, tutto sembra essere andato "secondo i piani". Poi un giorno, magari quando i figli iniziano a diventare grandi e hanno meno bisogno di noi, iniziamo a soffrire di disagi fastidiosi e destabilizzanti come gli attacchi di panico. Contemporaneamente, ricompare nella nostra vita un amore del passato e ci regala emozioni inaspettate. Che spiegazione dare? Un fatto è certo: quando la vita scorre su binari troppo rigidi e prestabiliti, arriva sempre qualcosa a "sparigliare" le carte. È quello che è successo a Giorgia: prima compaiono gli attacchi di panico, un campanello d’allarme che squilla per scuoterla da un ruolo, quello di mamma a tempo pieno, che ha incarnato per tanto, forse troppo tempo. Del resto, i ragazzi iniziano a essere autonomi: è tempo che lei si accorga che la sua vita è troppo prevedibile, sempre uguale, routinaria, arida di novità e di emozioni. Giorgia avrebbe bisogno di una scossa, e così prendono forma gli attacchi di panico. Poi, nello stesso momento, ecco riapparire anche il suo primo grande amore...

Sei molto più di quel che credi di essere

Occorre interpretare questi fatti andando oltre le apparenze: se in superficie gli attacchi di panico sono eventi dolorosi, nel profondo rappresentano un'occasione di riflessione e rinascita. Lo stesso può dirsi dell'amore che arriva dal passato: in superficie, il benessere che Giorgia prova sembra dipendere da quest'uomo e dal sogno romantico di vivere un'avventura con lui. Nel profondo, non è così: il passato non torna mai per essere rivissuto, ma per risvegliare in noi entusiasmi sopiti da troppo tempo. Difatti, nonostante l'attrazione, fra i due non accade nulla; forse non sono solo la paura e il senso di colpa ad aver frenato Giulia, ma la consapevolezza inconscia che la ricomparsa di quest'uomo nella sua vita abbia un altro significato rispetto a quello apparente. Non a caso, Giulia rinasce: gli attacchi di panico scompaiono, lei torna a occuparsi di se stessa, scopre nuovi interessi e forse per la prima volta mette in discussione la relazione col marito. Giulia deve solo accogliere a braccia aperte i regali che la vita le ha fatto: con gli attacchi di panico e con questo incontro inaspettato, la routine e la monotonia della sua vita precedente sono finalmente alle sue spalle. Quel che dovrà ancora accadere, in un modo o nell'altro accadrà...

APPROFONDISCI
Mandala Therapy - Gli animali
Colora i mandala degli animali
CONSIGLIATO PER TE
Mandala Therapy - Gli alberi n. 1
Colora i mandala degli alberi
AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?