Benedetta tosse
Salute

Benedetta tosse

Secca e stizzosa oppure profonda, la tosse segnala sempre che il corpo del bambino si sta curando “da sé”: aiutiamolo con la medicina naturale

Perché si tossisce? Lungo le pareti delle vie respiratorie ci sono dei recettori, dei sistemi di allerta, che in presenza di muco o di altre sostanze irritanti inviano un segnale al cervello. Qui, dal centro che regola la contrazione involontaria dei muscoli, parte il messaggio di comprimere l’aria nelle vie aeree. Durante questa compressione la glottide rimane chiusa, ma appena si è formata abbastanza pressione, si apre e l’aria esce con violenza. Ecco il colpo di tosse, che porta con sé, fuori dal corpo, le sostanze che ostruiscono o irritano le vie aeree. È un meccanismo che impedisce al flusso d’aria che giunge ai polmoni di bloccarsi e garantisce l’ossigenazione del sangue. Noi dobbiamo aiutare la tosse nel suo lavoro di eliminazione e questo avviene in primo luogo grazie a una buona idratazione. L’acqua ha un’azione emolliente sul muco, che diventa fluido e può essere espulso più facilmente. Ci sono tre modi attraverso i quali idratare.

Acqua da bere

Molta acqua naturale, succhi di frutta, tisane tiepide arricchite con miele che allevia il bruciore alla gola, trasformano la tosse secca in “produttiva” o matura, come si dice comunemente per indicare lo stadio verso la guarigione.

Acqua nell’ambiente

Per sciogliere il catarro e tenere umide le vie aeree è indicata una buona umidificazione dell’ambiente. Si possono utilizzare gli appositi vaporizzatori e vaschette piene di acqua sui termosifoni. Aggiungendo alcune gocce di olio essenziale di eucalipto, pino e timo si diminuiscono i virus e i batteri presenti nell’aria e si elimina il 70% degli acari responsabili di allergie respiratorie e della tosse.

Acqua per inalazione

Un’alternativa al metodo precedente sono i suffumigi, le esposizioni del viso al vapore. Mettete nell’acqua bollente di una bacinella una manciata di foglie secche di eucaliptus, particolarmente efficaci in caso di bronchite. Attendete che il vapore non sia bollente e fate il suffumigi al bambino.

La melaleuca spegne la tosse

La melaleuca, nome italiano del Tea tree, albero del tè, è una delle “piante medicina” provenienti dalle lussureggianti foreste australiane. Ricca di principi attivi, ha azioni antisettica, battericida, germicida e immunostimolante che si rivelano efficaci nelle infezioni del tratto respiratorio. Oltre alla sua attività antivirale, è interessante per la completa atossicità. Si usa l’olio essenziale.

Melaleuca: per “sciogliere” il catarro

Suffumigi: Versare 5 gocce di olio essenziale di melaleuca in una bacinella riempita con acqua bollente. Appena il vapore non è più bollente, fate fare delle inalazioni al bambino che terrà la testa coperta da un asciugamano sopra la bacinella, per 10 minuti

Frizioni sul petto: Se è troppo piccolo, unite invece 2 gocce dello stesso olio essenziale a 2 cucchiai di olio di mandorle e frizionate il petto.

Melaleuca: per favorire la respirazione notturna

Per evitare che il bambino si svegli durante la notte a cause del naso chiuso, spruzzate 2 gocce di olio essenziale di melaleuca sul cuscino. Decongestiona le cavità nasali.

Gola che brucia? I Propoli “spengono”

I rimedi alla propoli, rielaborazione da parte delle api di sostanze raccolte sui germogli e sulle cortecce degli alberi, combattono efficacemente i sintomi delle malattie da raffreddamento e hanno un vantaggio aggiuntivo: aumentano le difese immunitarie. La propoli ha un’unica controindicazione: non va usata per i bambini allergici.

Le pastiglie per il giorno

Quando la gola è infiammata, il bambino fatica a deglutire e la tosse è di tipo secco, sono adatte le tavolette di propoli purificata con vitamina C, da sciogliere in bocca. La dose è di un paio al giorno.

La tisana per la sera

Prima di dormire, per calmare il bruciore di gola e assicurare un sono tranquillo, preparate una tisana di Achillea mettendo un cucchiaino di erba in una tazza di acqua bollente e lasciando riposare per 10 minuti. Filtrate e aggiungete un cucchiaino di propoli in polvere e 2 di miele.

Lo sciroppo clamante

Pe fluidificare il catarro è efficace lo sciroppo di propoli, Manganese-Rame e olio essenziale di mirto. Ha anche azione antibatterica. In alternativa, si è dimostrato molto efficace lo sciroppo a base di baca di lumaca, ormai disponibile in molte farmacie.

TAG
TOSSE
GOLA
MELALEUCA
PROPOLI
APPROFONDISCI
Propoli e tutti gli antibiotici naturali
Propoli e tutti gli antibiotici naturali

I rimedi verdi contro le infezioni

CONSIGLIATO PER TE
I miracolosi prodotti dell'alveare
I miracolosi prodotti dell'alveare

Miele, polline, propoli e pappa reale rigenerano il cervello, il fegato e la pelle

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?