Ricette
Insalata di riso, preparala così

L'insalata di riso è un piatto facile e veloce da preparare ma bisogna scegliere gli ingredienti giusti per non renderla pesante e dannosa per la linea...

L'insalata di riso è il piatto simbolo dell'estate. Si prepara abbastanza in fretta, se ne fa una buona quantità e si ha il pranzo pronto per un paio di giorni.  Saporita, nutriente, l'insalata di riso può però rappresentare un pericolo per la linea, soprattutto se si utilizzano preparati pronti che, all’insegna della praticità e della velocità, fanno aumentare le calorie di una porzione, a discapito della sua capacità saziante. Ma se si seguono alcuni accorgimenti, l'insalata di riso può diventare un cibo perfetto che non intacca la linea. Ecco come alleggerire le versioni meno light, così da gustarle senza preoccuparti di ingrassare.

Leggi anche: insalata di riso: un classico... leggero!

Quella “classica” è troppo grassa

Insalata di riso con formaggio, wurstel, verdure sott'olio: questa preparazione sarà sicuramente molto pratica e veloce da realizzare, ma non rappresenta certo la scelta più sana e dimagrante. Il contenuto vitaminico delle verdure già pronte è quasi nullo. Inoltre è bene leggere sempre le etichette perché spesso in questi preparati vengono aggiunti ingredienti di scarsa qualità. Scegli condimenti pronti che non contengano legumi: pur ricchi di fibre, questi alimenti rischiano di sbilanciare il contenuto in carboidrati del piatto. Ma il problema maggiore è rappresentato dai würstel e dal formaggio, che contengono molti grassi, soprattutto di tipo saturo. Se non vuoi rinunciare a questo piatto, evita di fare il bis e servi la tua insalata di riso come piatto unico.

Tonno o formaggio? Basta una sola fonte proteica

Se gli ingredienti che aggiungi all'insalata di riso sono tonno, formaggio e verdure fresche, la preparazione è sicuramente migliore rispetto alla precedente, ma non è ancora la soluzione vincente. L’abbinamento tonno e formaggio non è corretto: è sufficiente una sola fonte di proteine per rendere bilanciato il piatto. Fai attenzione anche alla scelta del tonno: essendo l’ingrediente principe di questa ricetta, sceglilo di buona qualità, se ne avvantaggerà anche la linea. Opta per quello conservato in contenitori in vetro (in cui sono ben visibili i tranci) e, se ami quello sott’olio, assicurati che l’olio utilizzato sia solo extravergine di oliva. Il tonno è già naturalmente saporito, ma in quello in scatola, tra gli ingredienti, trovi sempre la presenza di sale, pertanto non aggiungerne nel tuo piatto.

Con tante verdure è la più salutare

Le verdure a condimento della tua insalata di riso sono perfette per la stagione. Aggiungi il cetriolo, che serve a eliminare i liquidi in eccesso, contrastando la ritenzione idrica, il pomodoro e le carote, con cui fai il pieno di betacarotene, che favorisce l’abbronzatura. Ricorda però di mettere sempre l’olio: il betacarotene è una vitamina liposolubile e solo in abbinamento ai cibi “grassi” viene assorbito! Scegli dunque un buon extravergine o aggiungi qualche seme oleoso (come noci, semi di zucca, semi di lino) nella tua insalata di riso. Buon appetito!

APPROFONDISCI
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?