Mangiare sano
Un solo pasto "sbagliato" può affaticare il fegato

La salute del fegato dipende in gran parte dai tipi di cibi che introduciamo nella nostra dieta: troppi grassi saturi ne compromettono la salute

Il fegato è la ghiandola più voluminosa del corpo umano. Una delle sue principali funzioni è la disintossicazione dell'organismo da tossine, scorie e altri elementi nocivi  che si sono accumulati nel corpo. Ma non solo: il fegato è deputato a svolgere altre azioni fondamentali per la sopravvivenza, come produrre la bile che serve per sciogliere i grassi e rendere quindi possibile il loro assorbimento da parte dell'intestino, formare il glucosio indispensabile per nutrire le cellule del corpo umano, sintetizzare il colesterolo, sostanza che viene comunemente definita "cattiva" ma che in realtà, nelle quantità prodotte da un fegato sano, è essenziale per la vita delle cellule del corpo.

Un solo pasto può alterare il metabolismo

Una recente pubblicazione da parte del Centro Diabete di Düsseldorf, in Germania, condotto da Michael Roden e pubblicato sul Journal of Clinical Investigation, ha evidenziato come già dopo un pasto eccessivamente ricco di grassi il fegato inizia a far fatica.  ricercatori hanno condotto l’ esperimento  coinvolgendo da un lato due gruppi di cavie da laboratorio e dall’altro 14 persone in buona salute: a tutti e tre i “gruppi” è stato somministrato una dose unica e consistente di olio di palma, equivalente di una cena particolarmente ricca di grassi e ne hanno poi registrato gli effetti. Quello che si registrava a distanza di alcune ore dall’esperimento, sia nelle cavie sia negli esseri umani, era un accumulo di grassi nel fegato e altre alterazioni metaboliche che innescherebbero poi una reazione a catena su altri organi.

Il fegato ama la dieta leggera

Già in passato altre ricerche avevano dimostrato che le diete troppo ricche di grassi saturi (quelli contenuti nel burro, nell'olio di palma,  in altri oli vegetali e nelle carni lavorate) possono provocare l'insorgere di una malattia del fegato chiamata steatosi epatica (o “fegato grasso”), caratterizzata da una serie di alterazioni metaboliche che producono poi “reazioni a catena” come  oltre l’obesità ed il  diabete. Alla lunga, la steatosi può, portare a una compromissione del fegato irreversibile. Un motivo in più stare attenti... a tavola!

APPROFONDISCI
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?