Spinaci, grandi alleati della salute
Mangiare sano

Spinaci, grandi alleati della salute

Questi ortaggi, da gustare preferibilmente freschi, sono una preziosa fonte di vitamine, minerali e altre sostanze alleate del nostro benessere

La pianta degli spinaci (Spinacea oleracea) è originaria della Persia, ma è largamente diffusa in Italia, tanto da essere annoverata tra gli ingredienti di molti piatti tradizionali (come la torta pasqualina e i ravioli di magro, due "classici" della cucina italiana). Questo ortaggio può raggiungere gli 80 cm di altezza circa; le foglie, di colore verde scuro, sono carnose e con aspetto “bolloso” riunite in rosette e con un picciolo robusto, spesso con sfumature rossastre.

Frenano persino l'insorgere del diabete

Gli spinaci sono molto ricchi di micronutrienti, come vitamine (A, C, E, K e del gruppo B, e in particolare acido folico, utile tra l’altro nella formazione dei globuli rossi e nel rinnovamento cellulare) e minerali, tra cui rame e ferro; sono inoltre ricchi di cellulosa, che a contatto con l’acqua si gonfia stimolando le funzioni intestinali, e contrastano quindi la stipsi. Un recente studio, condotto presso l’Università di Leicester, in Gran Bretagna, che ha valutato i dati relativi a circa 200 mila persone, ha messo inoltre in relazione il consumo di spinaci (circa 100 g al giorno) con una minore incidenza dello sviluppo di diabete di tipo 2.            

Puoi assumerli anche in modi insoliti

Per sfruttare al meglio le proprietà degli spinaci, abbinali a frutta e verdura ricche di vitamina C, che sono in grado di migliorare la biodisponibilità dei minerali contenuti in questi ortaggi. Ecco due preparazioni tanto gustose quanto insolite.

- Prepara un’insalata con 100 g di spinaci crudi spezzettati e 1 arancia a spicchi e condiscila con 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva e succo di limone. Consumata all’inizio del pasto, quest’insalata fa raggiungere prima la sazietà ed è antistipsi.

-Centrifuga 50 g di spinaci, mezzo pompelmo e 1 mela e bevi subito la bevanda così ottenuta: tonifica i tessuti e stimola il metabolismo.

Assieme al tarassaco ne moltiplichi l'efficacia

Digestione faticosa? Fegato in disordine e tendenza al sovrappeso? Mangia ogni giorno un’insalata di spinaci e tarassaco freschi: dreni la bile e accumuli meno grassi.

Un etto al giorno, la giusta dose

Cotti, o ancora meglio crudi, conditi con olio d’oliva e succo  di limone, 100 g di spinaci al giorno  sono la migliore cura contro diabete e gonfiori addominali.

 

TAG
SPINACI
BENESSERE
VITAMINE
CELLULOSA
APPROFONDISCI
I rimedi per il buonumore
I rimedi per il buonumore

I cibi e gli alleati verdi per fare il pieno di serotonina, la sostanza del benessere e della felicità

CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D
I manuali di Riza: Calcio e Vitamina D

Sono i tuoi alleati vincenti

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?