Dimagrire
I cibi orientali amici della linea

Questi alimenti dal nome strano ed esotico aggiungono gusto e nutrienti ai nostri piatti senza appesantirci: ecco una guida per conoscerli e inserirli nella dieta

Come insegna la macrobiotica (dieta alimentare originaria del Giappone), ogni alimento esprime la sua particolare energia vitale, un’energia che penetra a fondo nell’organismo e che può agire sul nostro corpo a livello biologico ed energetico. Ogni pasto quindi, può diventare l’occasione per ricaricarci di energia senza ingrassare e per rinforzare il tono dell'umore, particolarmente delicato se ci stiamo sottoponendo a una dieta dimagrante. Inseriamo dunque fra le nostre abitudini alimentare condimenti sani che aiutino a prevenire e alleviare alcuni disturbi come mal di testa, raffreddore, mal di gola, eccesso di muco, gonfiori e fermentazioni addominali, queste ultime fra le prime cause dall'aumento di peso. Ma questi cibi orientali non servono solo a coadiuvare una dieta: ecco qui di seguito tutti i benefici di questi condimenti dal gusto esotico. 

Shoyu e tamari proteggono da bruciori e gastriti

Sono comunemente conosciute col nome generico di salse di soia. Lo shoyu è fatto con fagioli di soia, grano, acqua, sale marino e viene fatto fermentare per 18 mesi. Ricco di proteine, sali minerali, vitamine ed enzimi, è di ottimo aiuto in caso di stanchezza e per lo stomaco (gastriti e digestione lenta e difficile). Il tamari, dal gusto più forte, contiene solo fagioli di soia, sale marino e acqua. Il suo potere energetico e ricostituente lo rende adatto nei mesi invernali.

Il Gomasio potenzia la memoria favorisce il sonno

Si prepara con semi di sesamo e sale marino. Questo condimento si utilizza al posto del sale ed è utile per rinforzare la resistenza del corpo, per donare equilibrio al sistema nervoso, per mantenere attiva la memoria e combattere l’insonnia. Si utilizza sui cibi già cotti come cereali e verdure.

Il Miso elimina scorie e tossine da sangue e tessuti

Prodotto con fagioli di soia e sale, questo paté vegetale dal sapore dolce, è molto ricco di proteine vegetali, sali minerali, vitamine e soprattutto enzimi che favoriscono il funzionamento della flora batterica intestinale. Inoltre produce un’azione alcalinizzante del sangue e quindi previene le infezioni che sono spesso generate da un ambiente interno acido. L’utilizzo del miso, poi, favorisce l’eliminazione delle scorie prodotte dagli eccessi alimentari, in particolare da un abuso di prodotti animali (carne, formaggio, salumi).

Le foglie di shiso aiutano a rinforzare ossa e denti

Sono molto ricche di calcio e quindi utili per le ossa, i denti e per combattere i disturbi delle articolazioni. Inoltre facilitano la sudorazione e possono essere un valido aiuto per combattere i disturbi delle vie respiratorie (sono particolarmente adatte ai fumatori). Servono anche ad alleviare i dolori mestruali.

APPROFONDISCI
Il tuo weekend bruciagrassi

Come perdere 3 kg in 3 giorni

CONSIGLIATO PER TE
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?