Pancia piatta con due yogurt al dì
Dimagrire

Pancia piatta con due yogurt al dì

Scegli quello naturale parzialmente scremato e usalo per gli spuntini oppure, arricchito con tanta verdura e frutta, come alternativa fresca al pasto

Consumare spesso yogurt, un paio di volte al giorno, è una buona abitudine per la linea. Lo yogurt è un alimento completo: contiene proteine, carboidrati e grassi in proporzione bilanciata. Ha un ottimo indice di sazietà, soprattutto nella versione parzialmente scremata, e le sue proteine sono già parzialmente predigerite: questa caratteristica tipica dello yogurt permette la liberazione di aminoacidi essenziali, rendendoli perciò più assimilabili rispetto alle stesse proteine contenute nel latte.

 

Yogurt: impariamo a conoscerlo

I grassi variano a seconda del tipo di yogurt: vanno da circa il 3,9% in quello intero fino anche all’1% negli yogurt magri. In ogni caso vengono assorbiti facilmente grazie al processo di omogeneizzazione che subiscono durante la preparazione dello yogurt. Tra gli zuccheri, il lattosio è per la  maggior parte trasformato in acido lattico, il quale favorisce la formazione della flora dell'intestino, oltre a facilitare l'assorbimento del fosforo, e del calcio, utile per la struttura ossea e per contrastare la fame fuori pasto. Il calcio si trova anche nel latte e nel formaggio, ma lo yogurt ha il vantaggio di essere meno calorico dei formaggi: infatti, 100 grammi di yogurt intero apportano circa 60 calorie, che scendono a 35 per quello magro. E in più lo yogurt può essere consumato anche da chi presenta intolleranza al lattosio, cioè lo zucchero del latte. Evitando gonfiori addominali e rallentamenti metabolici.

 

Contrasta la fame fuori pasto e non scatena intolleranze

Lo yogurt è una gustosa alternativa per coloro che hanno disturbi intestinali legati al consumo di latte, a volte anche bevendone solo un bicchiere: infatti nella preparazione dello yogurt, grazie alla fermentazione, il lattosio viene scisso in altri due zuccheri - il glucosio e il galattosio - che non provocano gli stessi spiacevoli effetti dello zucchero di partenza. Ciò è particolarmente importante perché gli intolleranti al lattosio difficilmente riescono a consumare una dose significativa di calcio nella dieta quotidiana e sono più spesso vittime della fame nervosa.

Con ortaggi e frutti  “croccanti” annulla l’appetito

Lo yogurt non pesa sull’intestino (e sgonfia la pancia) perché viene digerito in circa un'ora, in confronto alle tre ore che richiede la digestione del latte. Inoltre, contiene anche vitamine del complesso B, oltre all'acido pantotenico e alla vitamina PP, preziose per l’elasticità dei tessuti. La legge italiana riconosce che possa avere la denominazione commerciale di “yogurt” soltanto il latte di vacca fermentato con Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus termophilus; e inoltre, sempre per legge, è previsto che questi microrganismi siano vivi e vitali fino al momento del consumo. Ecco perché è davvero importante sia controllare la data di scadenza al momento dell’acquisto, sia consumare poi lo yogurt in tempi brevi, conservandolo sempre al fresco: se lo yogurt è correttamente conservato, aumenta la quantità di batteri “amici”, e i benefici sono maggiori.   

 

Due ricette sazianti e snellenti per sostituire un pasto

 

Insieme ai ravanelli ti drena

Soprattutto quando inizia a fare più caldo, lo yogurt naturale (non dolcificato) è un’ottima base per creare dei mini pasti ipocalorici, preziosi per depurare l’organismo e abbassare l’introito calorico.

Fai così. Due o tre volte alla settimana sostituisci il pasto del mezzogiorno mettendo in un bicchierone 2 vasetti di yogurt bianco che mescolerai con qualche goccia di salsa di soia, un battuto di prezzemolo (antiossidante), un cucchiaino di semi di sesamo (anti stipsi) e 7-8 ravanelli freschi a fettine; il ravanello ha proprietà diuretiche e depurative, stimola l’attività del fegato e migliora i processi digestivi. Puoi anche abbinare lo yogurt a una fetta di pane nero.

 

Con le fragole è antiossidante

Se preferisci un minipasto dolce, mescola i due vasetti di yogurt bianco con 100 g di fragole affettate e qualche cucchiaio di muesli; insaporisci con un cucchiaino di miele e mescola bene.

Le fragole sono tra i frutti primaverili meno calorici (solo 37 kcal per etto) e conferiscono allo yogurt una consistenza corposa e “croccante” che appaga il palato e ti sazia in fretta. Contengono vitamina C (antinfiammatoria), vitamina E e betacarotene (conservano sodi i tessuti), calcio (anti fame), magnesio e potassio (minerali altamente diuretici).

TAG
YOGURT
DIMAGRIRE
PANCIA GONFIA
GONFIORE
APPROFONDISCI
10 regole per dimagrire e non ingrassare più
10 regole per dimagrire e non ingrassare più

I trucchi e le strategie che funzionano davvero per perdere peso in modo sano e non riprenderlo più

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?