Cocco, proprietà e benefici del frutto delle spiagge
Cibo

Cocco, proprietà e benefici del frutto delle spiagge

Protagonista degli spuntini in riva al mare, il cocco è una miniera di sostanze benefiche: sazia, aiuta a ripulire le arterie, tiene lontana l’osteoporosi...

Il cocco è un frutto completo e versatile: ogni sua parte, infatti, possiede caratteristiche nutritive diverse. Cominciamo dalla polpa ottenuta dal frutto fresco, un alimento energetico, ricco di vitamine, sali minerali, zuccheri e fibre. Questa parte del cocco possiede buone dosi di manganese, selenio, rame e potassio, un mix di minerali utili al mantenimento delle difese immunitarie. Se non hai voglia di cimentarti con l’apertura del cocco intero, puoi scegliere la polpa disidratata: ha un maggior contenuto di micronutrienti rispetto alla polpa fresca, ma il suo utilizzo è simile.

Ottima nella forma di snack, utile per ricaricarsi di energia prontamente disponibile, rappresenta un buon integratore per gli sportivi. Aggiunta alle insalate e alle zuppe, la polpa di cocco regala un tocco di delicata dolcezza. In polvere o grattugiata può essere poi impiegata per preparare biscotti, budini, torte e creme, che grazie alla sua presenza diventano più sazianti. In forma disidratata, il cocco si trova anche in pratiche chips: si consumano con latte o yogurt a colazione. Le chips vengono essiccate con la buccia, nella quale si trova più fibra, utilissima per chi ha l’intestino pigro.

Anche il latte e l'acqua di cocco sono ricche di virtù

Dalla polpa del cocco, poi, si estrae il latte: ha una buona quota di vitamine e potassio e, rispetto al latte vaccino, non contiene colesterolo né lattosio e quindi, nonostante sia abbastanza calorico, risulta più digeribile. Per questo motivo, in Asia viene utilizzato anche come latte da svezzamento. Contiene inoltre acido laurico, una sostanza battericida che fortifica le articolazioni, previene l’osteoporosi, abbassa i livelli di colesterolo e sostiene il sistema nervoso. All’interno della noce di cocco troviamo la sua preziosa acqua, un’ottima bevanda dissetante, reidratante ma anche nutritiva e disintossicante. Ha una bassa acidità, è digeribile e riequilibra il pH del sangue. È poi utile nelle diete dimagranti: riattiva il metabolismo drenando il fegato, ed essendo antinfiammatoria combatte ritenzione e cellulite.

Olio e farina di cocco: ti saziano regalando vitamine

Dalla noce di cocco si estraggono anche la farina e l’olio. La farina viene usata sia come addensante nelle zuppe che nella preparazione di dolcetti da forno. Ha un elevato indice di sazietà e un basso indice glicemico e quindi può essere consumata anche dai diabetici. L’olio di cocco, ottimo sia cotto che crudo, ha proprietà antinfiammatorie. È ricco di vitamina E ed è da scegliere rigorosamente spremuto a freddo, per beneficiare pienamente delle sue caratteristiche organolettiche e delle sue proprietà. Si presenta in forma solida, simile al burro tradizionale, e ha un punto di fumo alto: per questo motivo è l’ideale per le cotture a fiamma viva, come le fritture. Nella cucina vegana viene utilizzato al posto del burro, soprattutto nelle preparazioni dolciarie.

Prova due ricette insolite a base di cocco

Grazie al suo sapore abbastanza neutro, il cocco si presta alla preparazione di ricette sia dolci che salate: sostituisce l’utilizzo dei grassi d’origine animale, dà consistenza alle varie preparazioni e apporta fibre e grassi buoni, che lubrificano il tubo digerente e rinforzano l’apparato cardiocircolatorio.

Dolcetti di cocco, pesche e caffè

In una terrina mescola 250 g di farina bianca, una bustina di cremor tartaro, 2 pizzichi di sale integrale, due pesche tagliate a pezzetti, 50 ml di latte di cocco, 250 ml di succo di mela bio, due cucchiai di olio di mais e 200 g di polpa di cocco grattugiata. Mescola il tutto e prepara delle formine, ungile con un filo d’olio e riempile con il composto. Cuoci in forno per mezz’ora circa a 170 °C. Intanto prepara una crema. In un pentolino metti 200 ml di latte di riso, due cucchiai di caffè, 2 cucchiai di sciroppo d’agave o d’acero e 2 cucchiai di maizena. Fai raggiungere il bollore mescolando con un cucchiaio di legno e, quando la crema è addensata, spegni la fiamma. Togli i dolcetti dalle formine e presentali con la crema a parte. Spolvera con del cocco in polvere.

Spezzatino light all’indiana

Per uno spezzatino light di carne bianca, e di sapore orientale, taglia a tocchetti 3-400 g di fesa di tacchino. Fai cuocere a fuoco lento in una padella unta d’olio di cocco dei cipollotti freschi tagliati finemente di tacchino nella farina (meglio se integrale) e rosolalo in padella aggiungendo due cucchiai di shoyu e latte di cocco. Insaporisci con sale aromatizzato alle erbe e, a scelta, peperoncino oppure curry. Cuoci aggiungendo, all’occorrenza, poca acqua naturale qualora la salsa al cocco risultasse troppo densa. Presenta il piatto con una ciotolina di riso basmati bollito.

TAG
COCCO
APPROFONDISCI
Il formidabile cocco
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

CONSIGLIATO PER TE
Alimentazione Naturale
Alimentazione Naturale

La natura “sa” sempre cosa serve al nostro corpo per stare bene...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?