Menopausa conclamata? Ecco i rimedi naturali per te
Sos salute

Menopausa conclamata? Ecco i rimedi naturali per te

La prima cosa da fare in questo caso è evitare che il corpo si indebolisca: per sostenere l'attività di tutti gli organi, niente è meglio dei giusti rimedi verdi

In linea generale, e salvo un’adeguata verifica attraverso l’apposito dosaggio ormonale da eseguire con un esame del sangue, la menopausa si dà per confermata quando il ciclo mestruale non si presenta per dodici mesi continuativi. In questa fase è frequente che la donna si senta fiacca, senza energia o avverta un brusco calo del desiderio sessuale, perché durante il periodo più intenso della transizione è possibile che l’aggiustamento ormonale abbia bisogno di un sostegno: se ti ritrovi in questa situazione, prova anzitutto a prendere una fialetta sublinguale al giorno di damiana, un potente tonico sudamericano ricco di alcaloidi e fitosteroli che ti danno l’energia giusta per affrontare i momenti di stress dovuto alla menopausa. Assumilo per almento due mesi.

Contro vampate e sbalzi pressori servono questi estratti

  • La liquirizia
    Dal climaterio e per tutta la durata della menopausa, è importante evitare i bruschi tracolli ormonali perché sono proprio loro che provocano vampate e sbalzi pressori. La tua risorsa è la liquirizia: come hanno dimostrato vari studi, 2 capsule di estratto secco di liquirizia deglicirizzata al dì aiuterebbero ad attivare i recettori dell’estrogeno, riducendo l’intensità delle vampate.
     
  • La dioscorea
    Mattina e sera prima di dormire applica sull’addome una noce di crema a base di estratto di Dioscorea villosa fino a completo assorbimento: la dioscorea è un’ottima fonte di diosgenina, un principio attivo in grado di imitare l’attività del progesterone; in questo modo, contrasta in modo dolce tutto lo spettro di possibili disturbi dovuti allo squilibrio ormonale.

Contro ansia e insonnia da menopausa, serve il luppolo

Se con l’arrivo della menopausa hai iniziato a soffrire di ansia e insonnia, il rimedio giusto è il luppolo: grazie al suo effetto sedativo, incide positivamente sull’equilibrio del sistema neurovegetativo e migliora la qualità del sonno. Bevi il suo infuso alla sera. Se soffri di vampate notturne che incidono sulla qualità del sonno prima di coricarti al posto dell’infuso assumi il luppolo in formulazione concentrata; diluisci 50 gocce di tintura madre di luppolo in poca acqua e assumi il preparato 30 minuti prima di andare a letto.

Depressione e calo del desiderio; ti aiuta il ginseng

Se il riassetto ormonale tipico della menopausa ti provoca una lieve depressione, accompagnata da un calo del desiderio, prova il ginseng: è una naturale sorgente di fitoestrogeni che giovano anche al sistema nervoso, stimolano la libido e, se serve, combattono la secchezza vaginale. Prendine 2 capsule al dì prima dei pasti con un bicchiere d’acqua. Per diminuire il dolore durante i rapporti e rafforzare i muscoli vaginali che con la menopausa s’indeboliscono, con la punta delle dita massaggia la parte con qualche goccia di olio di mandorle mescolati a 2 gocce di essenza di neroli.

Il picnogenolo fortifica la circolazione

Per salvaguardare cuore e circolo dallo stress ossidativo affidati all’estratto di corteccia di pino marittimo, il picnogenolo: è particolarmente indicato per le donne in menopausa, che sono più esposte al rischio di infarto e ictus. Assumi 2 compresse da 450 mg ai pasti con poca acqua per cicli di 2-3 mesi.

TAG
MENOPAUSA
RIMEDI NATURALI MENOPAUSA
APPROFONDISCI
Via i disturbi della menopausa
Via i disturbi della menopausa
CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?