Omeopatia
Cefalea, quando la soluzione arriva dall'omeopatia

Chi soffre di cefalea può avere un valido aiuto dall'omeopatia, ma perché funzioni è importante capire il tipo di dolore, la localizzazione nella testa e i sintomi

La cefalea si può curare con l'omeopatia: sono moltissime le persone che si rivolgono con successo a questi rimedi dolci per alleviare i dolori. Ma sentite le parole di una lettrice di Salute Naturale, che ci scrive: “Soffro di frequenti mal di testa, che mi vengono soprattutto di domenica o comunque nei giorni festivi. Di solito la cefalea comincia nel primo pomeriggio, con delle macchie visive e un giramento di testa; poi mi “esplode” un dolore che mi costringe a stare ferma e al buio. Vorrei evitare di stare chiusa in casa nel weekend, specialmente d’estate! Del resto, non voglio nemmeno intossicarmi con troppi farmaci: che cosa mi consigliate?".

leggi anche: cefalea, la personalità che "batte in testa"

Il ritmo sonno-veglia alterato scatena la cefalea

La cefalea che si presenta tipicamente durante il fine settimana può avere differenti motivazioni tra cui il cambiamento del ritmo sonno-veglia tipico di questo periodo dell'anno. Se nell’arco della settimana siamo concentrati sulle nostre attività, quando arriva la domenica “scarichiamo” tensioni e fatica accusando, a volte, qualche malessere, come la cefalea. Per riconoscere il rimedio più indicato fra quelli proposti dall'omeopatia, occorrono certe informazioni: tipo di dolore, localizzazione, periodicità, sintomi. Si deve assumere il rimedio all’esordio dei sintomi, diradando l’assunzione in base al miglioramento.

Iris e Bryonia alleviano il mal di capo

Il tipo di dolore che la nostra lettrice descrive, per esempio le macchie visive e la frequenza degli episodi suggeriscono l'uso di Iris versicolor, “il gladiolo blu”, dal cui rizoma si ricava il rimedio da assumere alla 9 CH, 3 granuli 2-3 volte al giorno. Nel caso in cui si presentasse anche un rossore delle congiuntive, il rimedio consigliato è Glonoinum 5 CH con le stesse modalità del rimedio precedente. Se la cefalea si localizza in zona frontale e occipitale e si ha l’esigenza di stare immobile, perché il sintomo peggiora solo aprendo gli occhi, il rimedio adeguato è Bryonia, 9 CH, 3 granuli 2-3 volte al giorno.

APPROFONDISCI
I magici ginkgo biloba e guaranà

Sono il segreto della longevità

CONSIGLIATO PER TE
La digestione è la fonte della salute

Come eliminare acidità, gonfiori, stipsi e colite, con i rimedi naturali una volta per tutte.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?