Omeopatia
I rimedi omeopatici per combattere la cellulite

Thuja, Natrum sulphuricum, Natrum muriaticum sono i tre rimedi omeopatici più efficaci contro la cellulite: scopri come e quando usarli per eliminare la pelle a buccia d'arancia

La cellulite è dovuta a un'ipertrofia dei componenti connettivi e adiposi dei tessuti sottocutanei. Le zone prevalentemente interessate dalla cellulite sono i fianchi, i glutei e le cosce. Appare generalmente dopo la pubertà e ha un andamento evolutivo. La consistenza della pelle diventa via via sempre più pastosa e appare la classica buccia d'arancia. La cellulite nella maggior parte dei casi è accompagnata da senso di gonfiore e stanchezza delle gambe dovuta alla stasi venosa.

La formazione della cellulite è determinata da numerosi fattori: primo tra tutti la predisposizione ereditaria che agisce su disfunzioni di natura ormonale. Altri fattori che favoriscono lo stato cellulitico sono i disturbi circolatori come le varici agli arti inferiori e la stasi venosa-linfatica; l'alimentazione squilibrata, il cattivo funzionamento del fegato, la stipsi, l'eccessiva sedentarietà.

Leggi anche: La dieta conlulite e la ritenzione idrica

 

I Rimedi omeopatici contro la cellulite

Se la celllulite è concentrata su coscie e bacino - Assumere prima un tubo completo di Thuja, 3 granuli alla 5 CH al mattino e 3 alla sera; proseguire con un tubo di Thuja 7 CH, allo stesso dosaggio; concludere con un tubo di Thuja 9 CH, sempre allo stesso dosaggio.

Quando l'infiltrazione è presente un po' dappertutto sul corpo - Natrum sulphuricum, da usare secondo la posologia indicata per Thuja.

Se oltre all'acqua trattieni anche le emozioni, i rancori e i ricordi (condizioni ricorrente nelle donne che soffrono di cellulite) - Può essere utile Natrum muriaticum. Assumerne 3 granuli alla 15 CH, 2-3 volte al giorno, fino al miglioamento.

 

Il consiglio in più

Gli esperti in terapie naturali suggeriscono di consumare prodotti ad azione diuretica o in grado di favorire la circolazione venosa. Tra le sostanze naturali più efficaci del primo gruppo vanno segnalati Spirea ulmaria in tintura madre, oppure Taraxacum, anch'esso in tintura madre, al dosaggio di 30 gocce 2 0 3 volte al giorno. E' utile abbinare gli oligoelementi Manganese-Cobalto e Litio, una fiala al giorno, alternando i rimedi. Il trattamento esterno degli accumuli adiposi può essere fatto con estratti di edera (Hedera helix).

APPROFONDISCI
Le combinazioni alimentari dimagranti

Il segreto per perdere peso è abbinare bene i cibi

CONSIGLIATO PER TE
Cibi sì e cibi no per dimagrire

Così acceleri il metabolismo, elimini il gonfiore addominale e vinci le intolleranze alimentari

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?