Scopri l'omeopatia contro l'insonnia
Omeopatia

Scopri l'omeopatia contro l'insonnia

Quando soffriamo di insonnia tutto l'equilibrio psicofisico ne risente: le cause, i rimedi e i prodotti omeopatici giusti per vincere l'incubo insonnia

La difficoltà a prendere sonno o a rimanere addormentati sono i segni più evidenti dell'insonnia, una condizione che influenza in negativo lo svolgimento dell'attività lavorativa, le relazioni sociali e altre aree importanti del vivere quotidiano. I sintomi più spesso riportati da chi soffre di insonnia sono: problemi di memoria, spossatezza mattutina, difficoltà di concentrazione, ansia e depressione. Vediamo come prevenire e curare naturalmente un disturbo come l'insonnia che peggiora sensibilmente la qualità della nostra vita.

Le cause dell'insonnia

Problemi psicologici e fattori emotivi sono responsabili di oltre la metà dei disturbi del sonno. Anche ansia e depressione sono cause comuni di insonnia. Molte malattie possono accompagnarsi all'insonnia come il diabete, le allergie, i problemi gastrointestinali e i disturbi psichiatrici. Inoltre un numero significativo di medicinali da banco e di farmaci comunemente prescritti contengono sostanze capaci di modificare il sonno. Tra questi alcuni antidolorifici contenenti caffeina, pillole per dimagrire, ormoni steroidei, decongestionanti nasali a base di stimolanti, ormoni tiroidei e alcuni farmaci per controllare la pressione arteriosa.

Un'alternativa vincente: l'omeopatia

Quando la mente non sa fermarsi, occorre darle uno STOP: l'omeopatia offre un approccio completo e profondo all'insonnia. Le caratteristiche specifiche dell'insonnia di ognuno guideranno la scelta del rimedio omeopatico più adatto.

Avvertenza: ogni rimedio omeopatico qui citato deve essere assunto per 3 settimane.

Arnica Montana per l'insonnia da superlavoro

Pianta perenne della famiglia delle Composite, Arnica Montana cresce spontaneamente nei pascoli di alta montagna. Questo rimedio omeopatico è ideale per l'insonnia che segue a un superlavoro fisico con affaticamento muscolare. Caratteristiche importanti per la scelta del rimedio sono la sensazione di indolenzimento muscolare e un'evidente scomodità del letto, legata alla percezione di estrema durezza del materasso.

Dosaggio

Arnica Montana va assunta alla 9 CH in ragione di 5 granuli un'ora prima di coricarsi.

Coffea cruda per l'insonnia da agitazione

Ricavato dal seme verde della pianta di caffè, il Coffea Cruda è un rimedio omeopatico molto utile in caso di insonnia da iperattività mentale. La mente è sveglia, il pensiero è incessante, grande è l'afflusso di idee. È un'insonnia legata a forti emozioni, che si accompagnano a tremori, irritabilità e agitazione per buone notizie e nuove idee positive. Il sonno è più volte interrotto nell'arco della nottata e non è mai ristoratore.

Dosaggio

Coffea Cruda va assunta alla 9 CH in ragione di 5 granuli un'ora prima di andare a letto.

Nux Vomica per l'insonnia da stress

Preparato dai semi di Strychnos Nux Vomica, albero della famiglia delle Loganiacee, Nux Vomica è un rimedio omeopatico eccellente per persone irritabili, con insonnia da sospensione di sedativi ipnotici tradizionali, da eccessivo stress psichico, da eccessi alimentari o alcolici. Indicato specialmente per chi si sveglia la mattina molto presto e non riesce più ad addormentarsi e per chi si sveglia più volte nella notte alzandosi al mattino irritato e arrabbiato per non aver chiuso occhio.

Posologia

Nux Vomica va assunta alla 9 CH, in ragione di 5 granuli un'ora prima di andare a dormire.

Ignatia Amara per l'insonnia da malumore

Ignatia amara è ottenuta dal seme essiccato dell'arbusto rampicante Strychons Ignatii. È il rimedio omeopatico da preferire quando l'insonnia è causata da shock o stress emozionali e affettivi (separazioni improvvise, lutti inattesi, ecc.). La persona che maggiormente beneficia di Ignatia è affaticata, lunatica e sempre di malumore. Sbadiglia e sospira frequentemente. Nel sonno manifesta spasmi degli arti e i sogni liberano rabbia repressa e tensioni accumulate.

Dosaggio

Ignatia Amara va assunta alla 9 CH in ragione di 5 granuli un'ora prima di andare a dormire.

Attenzione: l'omeopatia non basta se lo stile di vita è sbagliato

Ci sono accorgimenti e regole che occorre seguire per evitare di incappare nell'insonnia. Lo stile di vita e ciò che si fa durante il giorno incide. Ecco come evitare gli errori più frequenti.

Fai più moto

Le persone sedentarie hanno maggior probabilità di soffrire di insonnia. L'esercizio fisico, contribuisce ad aumentare l'attività metabolica ed equilibra il sistema nervoso: è il miglior antidoto all'insonnia.

Modera l'alcool

L'uso di alcune sostanze compromette pesantemente l'andamento del ciclo sonno-veglia. In particolare gli alcolici danno l'illusione di favorire il sonno: ma è un sonno che procura scarso riposo.

Attento a dove dormi

Importante è l'attenzione all'ambiente in cui si dorme: luce, rumore, umidità eccessiva, scarsa ventilazione e un materasso scomodo sono fattori da non trascurare.

Non abusare dei sonniferi

L'abuso di farmaci per dormire è una tra le cause emergenti. Le pillole per dormire esauriscono il loro effetto ipnotico dopo poche settimane.

TAG
INSONNIA
OMEOPATIA
RIMEDI NATURALI
APPROFONDISCI
Depura il fegato con i rimedi verdi
Depura il fegato con i rimedi verdi

Così rigeneri tutto l'organismo e ringiovanisci le cellule

CONSIGLIATO PER TE
I magnifici 4 rimedi della nonna
I magnifici 4 rimedi della nonna

Sono olio, limone, acqua e bicarbonato:come usarli per la salute e la cosmesi

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?