Depura i reni con solidago e olio essenziale di ginepro
Oli essenziali

Depura i reni con solidago e olio essenziale di ginepro

La salute dei reni è fondamentale per il benessere di tutto l'organismo: per aiutare i reni a funzionare a dovere occorrono i rimedi naturali giusti

Posti al centro della schiena e protetti dai muscoli dorsali, i reni sono il laboratorio di raccolta e depurazione di tutte le acque del corpo, che vengono poi veicolate alla vescica per essere scaricate. A questo scopo i nostri reni lavorano giorno e notte, instancabilmente e silenziosamente, e forse per questo in genere prestiamo loro solo un'attenzione distratta, accorgendoci della loro importanza solo quando si ammalano. A ritenerli fondamentali è invece la Medicina tradizionale Cinese, che li considera i depositari dell'energia vitale e di quella sessuale, e raccomanda di mantenerli in forma perché la loro energia, una volta consumata, non può essere "ricaricata". Per conservarli in salute è fondamentale bere abbastanza acqua e depurarli regolarmente con rimedi verdi appropriati, per stroncare sul nascere i focolai infiammatori che possono minacciarne la salute.

Mantieni in forma i reni con la solidago

Per conservare i reni in buona salute è bene sostenere ciclicamente la loro funzione con l'aiuto di una pianta depurativa nota col nome popolare di "verga d’oro": la solidago. Usata da secoli per le sue proprietà antinfiammatorie, diuretiche e drenanti dell'apparato renale e urinario, la solidago contienesaponine, flavonoidi, polifenoli, tannini e mucillagini efficaci contro la ritenzione idrica, l’uricemia e le infiammazioni delle vie urinarie, nonché per la prevenzione della "renella" (sabbia renale) e delle calcolosi renali e vescicali.

Fai così

Per prevenire le infiammazioni e i sovraccarichi renali assumi due volte alla settimana una tazza di tisana di solidago: porta a ebollizione una tazza di acqua, versa un cucchiaio dell'erba (si acquista in erboristeria), spegni e lascia riposare per 10 minuti, poi filtra e bevila dolcificando con miele di acacia.

Previeni il sovraffaticamento renale con l’olio essenziale di Ginepro

Depurativo e diuretico, il ginepro è noto da sempre perché, oltre a favorire l’escrezione dell’acido urico e delle tossine, possiede notevoli proprietà antisettiche, tanto che un tempo lo si usava per disinfettare le navi provenienti da paesi colpiti da epidemie. Dalle sue bacche si ricava un olio essenziale dal profumo balsamico ricco di principi attivi, come cadinene, canfene, terpineolo e alfa pinene - un monoterpene biciclico usato dall’industria farmaceutica per la preparazione di suffimigi da inalare. Applicato localmente l'olio essenziale di ginepro esercita un'azione diuretica, drenante e disinfettante, rinfresca i reni, rilassa la muscolatura che li sostiene e disinfetta le vie urinarie, in più regola il sistema neurovegetativo, spesso coinvolto nelle problematiche renali.

Come usarlo

  • Per drenare e depurare i reni, due volte alla settimana diluisci 4 gocce di olio essenziale di ginepro in un cucchiaio d'olio d'oliva o di avocado, applicalo sulla zona renale e massaggia delicatamente fino a completo assorbimento.
  • In caso di ristagni idrici o cellulite, applicate la diluizione con delicati movimenti circolari a sfioramento anche sulle principali stazioni linfatiche di collo, ascelle, inguine e gambe.
TAG
CURARE I RENI
APPROFONDISCI
Curare i reni
Curare i reni
Così elimini cistite, calcoli e acidi urici
CONSIGLIATO PER TE
Salute Naturale
Salute Naturale

La rivista che propone un modo nuovo di prendersi cura della propria salute

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?