Gli oli essenziali che “sciolgono” la stanchezza
Oli essenziali

Gli oli essenziali che “sciolgono” la stanchezza

Sono Ylang Ylang e geranio, due essenze che aiutano a spazzare via l’affaticamento dei primi caldi, puliscono dalle scorie e “ricaricano” le pile

Le temperature elevate hanno un effetto dilatante sui tessuti corporei, in particolare su quelli che costituiscono le pareti dei vasi circolatori e le membrane cellulari. È il momento di ricorrere al geranio rosa, cui l’aromaterapia riconosce eccellenti proprietà drenanti e antinfiammatorie. E se ci sentiamo privi di forze, l’olio essenziale di ylang ylang ci viene in aiuto poiché stimola il buonumore, tonifica la circolazione e al contempo combatte l’insonnia che può affacciarsi al cambio di stagione.

Surrene “scarico”? Ricorri all’ylang ylang

A giugno il caldo si somma alla fatica accumulata nellaprima parte dell’anno mettendo a dura prova le ghiandole surrenali, rendendoci al contempo privi di energia, tesi e irritabili. In questo caso l’essenza che fa per noi è l’ylang ylang (Cananga odorata): il suo aroma sensuale stimola le ghiandole surrenali senza eccitare il sistema nervoso, combatte l’insonnia, abbassa la pressione sanguigna e stimola la circolazione.

Come assumerlo

La sera versa 6 gocce di olio essenziale di ylang ylang nell’acqua della vasca e rimani immersa per 15 minuti. Poi miscela 2 gocce di essenza con un cucchiaino di olio di jojoba, e fai un leggero massaggio circolare sulla fascia renale. Le temperature elevate hanno un effetto dilatante sui tessuti corporei, in particolare su quelli che costituiscono le pareti dei vasi circolatori e le membrane cellulari. È il momento di ricorrere al geranio rosa, cui l’aromaterapia riconosce eccellenti proprietà drenanti e antinfiammatorie. E se ci sentiamo privi di forze, l’olio essenziale di ylang ylang ci viene in aiuto poiché stimola il buonumore, tonifica la circolazione e al contempo combatte l’insonnia che può affacciarsi al cambio di stagione.

Troppe tossine? Ci vuole geranio

L’olio essenziale di geranio decongestiona i tessuti, migliora la circolazione linfatica e promuove il riassorbimento dei liquidi in caso di ritenzione idrica e cellulite grazie alla presenza del geraniolo, che modula direttamente la permeabilità della membrana cellulare, sbarazzando dalle scorie il nostro organismo. Inoltre è un formidabile repellente anti-zanzare e ha proprietà simil-cortisoniche che neutralizzano le reazioni allergiche ai veleni degli insetti. (M.Z.)

Il massaggio

Il massaggio alle gambe con questo olio essenziale mette ko le tossine che inquinano i tessuti degli arti inferiori

Come usarlo

Prepara un pediluvio con 7 gocce di olio essenziale di geranio rosa. Miscela 3 gocce di essenza di geranio rosa in 1 cucchiaio di olio di nocciolo e massaggia le zone infiltrate.

TAG
GERANIO
YLANG YLANG
STANCHEZZA
CALDO
TOSSINE
SPOSSATEZZA
APPROFONDISCI
Vinci la stanchezza in 24 ore
Vinci la stanchezza in 24 ore
La guida pratica per farti ritrovare subito l'energia e la forza vitale
CONSIGLIATO PER TE
Riza Dossier: Perché mi sento sempre stanco?
Riza Dossier: Perché mi sento sempre stanco?

Le mosse vincenti che ti fanno ritrovare l'energia e la voglia di fare

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?