Il sandalo, alleato di mente e corpo
Oli essenziali

Il sandalo, alleato di mente e corpo

L’olio essenziale di sandalo è conosciuto da tempo per il suo grande potere terapeutico utile soprattutto a prevenire i crolli psicofisici “da freddo”

L’olio essenziale di legno di sandalo è indicato – a livello emotivo - per le persone molto razionali che tendono a tenere tutto sotto controllo e che pertanto sono sempre sotto stress, poiché tranquillizza l’attività mentale, stimola alla calma e smorza gli eccessi di aggressività. A livello fisico il sandalo è uno degli oli essenziali più delicati per la pelle: non irrita, ristabilisce la giusta idratazione e cicatrizza le piccole ferite. Per le sue proprietà antisettiche e decongestionanti è un toccasana per i problemi delle vie respiratorie. Con l’avvicinarsi dell’inverno, sia l’umore che il fisico possono subire un “crollo”: il sandalo dona una sferzata di salute, rasserenando la psiche e rinforzando l’organismo.

Al mattino l’olio essenziale di sandalo dà energia

Al mattino fate un automassaggio che stimola i meridiani di stomaco, fegato e milza responsabili della “dinamizzazione” dell’energia. Questo massaggio aiuta a mobilitare le forze vitali dell’organismo dopo il risveglio: ci si sente quindi tonificati e pieni di voglia di fare, senza che lo stress vada fuori controllo, perché tenuto a bada dall’azione antiansia del sandalo che penetra attraverso i pori della pelle. Il sandalo inoltre stimola la circolazione degli arti inferiori prevenendo  i ristagni di liquidi.

Come si fa: Con una miscela di olio di mandorle (un cucchiaio) e 4 gocce di olio essenziale di sandalo eseguite movimenti lenti e continui partendo dalla parte esterna del ginocchio. Si scende seguendo la tibia verso il collo del piede, si giunge al punto tra il primo e il secondo dito del piede e si risale poi nella parte interna della tibia per terminare un palmo sopra il ginocchio. Continuate per almeno 5 minuti per gamba.

Durante la giornata rende l’aria pura

Al lavoro o in casa, tenete vicino a voi un diffusore per aromaterapia dove brucerete una miscela di olio essenziale disandalo e bergamotto nella misura di 3 gocce ciascuno diluiti in acqua. Questo mix ha una doppia funzione:

- Stimola l’attenzione e la concentrazione. Infatti, riduce i livelli di stress e il rischio di cefalea.

- Scaccia la tosse. Ripulisce l’aroma da fumo, smog e batteri e svolge un’azione protettiva su tutto l’apparato respiratorio, tanto a rischio in questo mese: con la sinergia balsamica e disinfettante delle due piante, direte addio a mal di gola, raucedine, tosse secca e bronchiti.

Alla sera fate un bagno rilassante

L’azione rilassante del sandalo si esplica al massimo nell’acqua del bagno: con il calore, infatti, l’olio essenziale agisce sia attraverso la pelle, sia coi vapori che si sprigionano e che arrivano direttamente al cervello, passando per i centri olfattivi. Il risultato è una profonda distensione che agevola una serata serena e una notte tranquilla. Mettetene 10 gocce nella vasca.

L’idea in più: Per un effetto dolcemente afrodisiaco o per un incontro speciale aggiungete anche 5 gocce di patchouli (per l’uomo) o di rose (per la donna).

TAG
SANDALO
OLIO ESSENZIALE
ENERGIA
BAGNO
RIMEDI
NATURALI
APPROFONDISCI
10 minuti al giorno per essere in forma
10 minuti al giorno per essere in forma
10 minuti al giorno per essere in forma
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?