Via lo stress con una risata: il cervello ringrazierà
Stress

Via lo stress con una risata: il cervello ringrazierà

Risate, buonumore e umorismo hanno effetti benefici su tutto il corpo e in particolare sul cervello, riducendo lo stress e rendendolo più efficiente e veloce

Uno degli ingredienti che aiuta a rendere la vita degna di essere vissuta è sicuramente l’allegria. Che cosa s'intende esattamente con questo termine? L’allegria è una miscela di buonumore, gioia, serenità e spensieratezza; uno stato dell’anima che si manifesta in tutto il corpo e in particolare sul viso, evidenziandosi nello sguardo, nella mimica, col sorriso. La caratteristica saliente dell'allegria è che si tratta di un'emozione contagiosa che migliora la qualità delle relazioni sociali riducendo lo stress quotidiano.

Attenzione: non va confusa con la frivolezza, che indica una difficoltà o un rifiuto di cogliere l’essenza profonda delle cose e dei sentimenti, né con il sarcasmo, che può suscitare il riso ma che rappresenta in realtà un continuo e feroce giudizio sugli altri e su di sé, rivelando spesso situazioni di depressione, ansia e scarsa autostima in chi lo "esercita". Ciò di cui stiamo parlando ha più affinità con l'ironia, l'umorismo, con tutte quelle manifestazioni spontanee e leggere di felicità interiore che giorno per giorno migliorano la qualità della nostra vita: ad esempio da molti anni l’umorismo viene studiato e utilizzato come “antidoto” per le persone che hanno subito dei traumi o che sono sopravvissute a catastrofi naturali.

LEGGI ANCHEStress addio se usi le parole giuste

L’umorismo fa bene al cervello e lo fa lavorare meglio

Che buonumore e allegria abbiano effetti positivi sulla salute globale dell’organismo è un fatto ormai confermato da molti studi scientifici effettuati negli ultimi decenni, inerenti in particolare al miglioramento nelle prestazioni cerebrali. Nel lontano 1976 venne pubblicato uno studio di Avner Ziv, della Tel Aviv University, che rivelò come le persone che avevano ascoltato una registrazione comica prima di partecipare ad un test sulla creatività avessero ottenuto risultati migliori del 20% rispetto a quelle che non erano state sottoposte a questo ascolto. Nel 1987, all'Università del Maryland, negli Stati Uniti, alcuni ricercatori scoprirono che guardare una commedia raddoppia letteralmente la nostra capacità di risolvere i rompicapo che venivano proposti dopo la visione. Infine, una ricerca pubblicata nel 1998 dalla psicologa Heather Belanger del College of William and Mary di Williamsburgh in Virginia (USA), suggerì anche che l'umorismo migliora persino la nostra capacità di far ruotare mentalmente degli oggetti immaginati, prova che viene richiesta per studiare le capacità di ragionamento visuo-spaziale.

Un grande aiuto contro lo stress

Lo humor, insomma, potenzia alcuni aspetti dell'intelligenza e della creatività, ma i suoi benefici non finiscono qui. L'umorismo aiuta a preparare la mente ad affrontare anche gli eventi stressanti: è quanto emerso da uno studio condotto nel 2000 all'University of North Carolina dallo psicologo Arnold Cann, in cui è stato chiesto ai partecipanti di guardare un breve film comico prima di assistere alla proiezione di un film contenente scene particolarmente cruente. Analizzando i risultati raccolti è emerso che lo stress psicologico generato da queste ultime immagini veniva significativamente ridotto nel gruppo che aveva visto prima la commedia rispetto al gruppo di controllo in cui le scene cruente erano state proposte senza alcuna “preparazione”. Altre ricerche svolte su individui con scarsa o nulla propensione all’allegria e un atteggiamento mentale non favorevole a cogliere gli aspetti umoristici della realtà, mettono in evidenza una minore capacità di tollerare il dolore e, di conseguenza, lo stress correlato.

No alle risate forzate

Questi esempi indicano come l’allegria e il buonumore contrastino gli effetti tossici dello stress sul cervello, ovvero la perdita di neuroni nell’ippocampo e in altre aree cerebrali sensibili allo stress. È bene ricordare però che le risate, per essere benefiche, devono essere naturali e non forzate: più sono spontanee, più si assiste a una caduta generale della tensione (e quindi dello stress) e si percepisce una sensazione liberatoria. Una risata forzata, invece, non può dare lo stesso beneficio, in quanto "figlia" di un processo tutto cerebrale che, a lungo andare, provoca l'effetto contrario.

Buonumore antistress: gli effetti sul corpo

  • Protegge dall'infarto. Ridere "di cuore", spontaneamente, rallenta il battito cardiaco e normalizza la pressione sanguigna. In questo modo esercita un benefico effetto antistress riducendo il rischio di patologie cardiache e specialmente l’infarto.
  • Regola il respiro. Generando uno stato di rilassamento, comprimendo il diaframma e favorendo il completo svuotamento dei polmoni, la risata migliora la respirazione e aumenta l'ossigeno nel sangue. Anche questa caratteristica tiene lontano lo stress.
  • Stimola le difese naturali anti stress. Il buonumore induce il sistema immunitario a bilanciare gli effetti immunodepressivi dello stress e a potenziare il numero e l'azione dei linfociti C, le cellule "guardiane" della nostra salute.
  • Manda via il dolore. La risata aumenta il flusso sanguigno nelle aree del cervello che secernono le endorfine, sostanze antidolorifiche prodotte spontaneamente dal corpo. Diminuendo il dolore si allenta così anche lo stress correlato.
  • Limita le infezioni. Ridere determina una minor diminuzione dell'immunoglobulina A (il cui calo è legato allo stress), presente nella saliva, che ci preserva dalle infezioni delle prime vie respiratorie.
  • Scioglie i muscoli. Il rilassamento muscolare che il buonumore induce, agisce riducendo l'attività del sistema nervoso simpatico, responsabile delle contrazioni muscolari; in tal modo i muscoli di tutto il corpo si rilassano e lo stress se ne va.
APPROFONDISCI
Vincere lo stress
Vincere lo stress
CONSIGLIATO PER TE
Riza Psicosomatica
Riza Psicosomatica

È il mensile di psicologia che aiuta a occuparsi di sé per vivere bene e migliorare la qualità delle nostre relazioni.

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?