L'aiuto pratico
Nella vita un po' di caos fa bene: ecco perché

Ordine e caos non sono nemici ma aspetti differenti di una cosa sola: la mente umana. Accettarli entrambi permette di raggiungere l'autentica armonia interiore

Quando le cose non vanno come dovrebbero, ci sentiamo in balia degli eventi, dominati dal caos. Allora è facile provare il desiderio di mettere le "cose al loro posto", di indirizzare meglio la nostra esistenza, di fare ordine. Si tratta di un'illusione: il caos è parte della vita interiore quanto del mondo esterno e pensare di eliminarlo lo rafforza soltanto. Quando siamo preda dell'ansia di fare ordine a tutti i costi, proviamo una strada diversa: affidiamoci alla fantasia, all'immaginazione, alla creatività che viene dal profondo. Abbiamo preparato il racconto che state per leggere proprio per offrire uno strumento pratico da usare nei momenti in cui ci si sentiamo smarriti nel caos. Per farlo, seguiamo le semplici regole spiegate in questo articolo.

Mi sento perso, vorrei far ordine nel caos...

 Mi sdraio…chiudo gli occhi…mi abbandono…vorrei vedere un bel giardino ordinato... invece mi ritrovo in un grande, grandissimo sgabuzzino…In alto in alto c’è una lampadina elettrica che illumina bene tutto... intorno a me, tanti alti ripiani in cui sono ammucchiate scatole piccole e grandi, piene di polvere... pile e pile di fogli un po’ ingialliti.. che disordine, che caos...non sembra esserci niente a posto... mi toccherà lavorare...spostare oggetti, scatole.. che ci sarà poi in quelle pile di fogli?...Lo sgabuzzino ha una porta; tento di aprirla ma non ci riesco...comincio a irritarmi, a trovare soffocante quell’ambiente polveroso, lasciato andare sembra da anni...

... Ma più ci provo, più il caos aumenta...

Tento di mettere un po’ d’ordine…tocco una scatola…mi cade addosso, poi altre due, tre, dieci…Ne apro una ed è vuota... e così le altre cadute addosso…Sono arrabbiato e stupito... ma come sono state messe via? Allora prendo i fasci di fogli…guardo che c’è scritto... sono tutte parole slegate, frasi sconnesse... sbiadiscono e scompaiono lasciando il foglio screpolato e bianco…Tutta questa inutile confusione è insopportabile, frustrante…mi sembra un dispetto, uno scherzo di cattivo gusto…

...Nel disordine, scopro tesori dimenticati...

 Mi siedo per terra, sopra una scatola che si rompe: è l’unica scatola che contiene qualcosa, avvolto in una vecchia busta di plastica... sono foto in bianco e nero.. i miei genitori giovani...io da piccolo nell’automobilina a pedali.. mio padre che mi tiene in braccio…mia madre che mi tiene per mano.. sono vestito da pierrot...è Carnevale…Mi commuovo, sorrido…cercavo da tempo queste foto...ora questo sgabuzzino polveroso mi dà la sensazione di essere un rifugio, nel disordine ho ritrovato immagini, la mia memoria…i miei affetti….ora la porta chiusa dello sgabuzzino è socchiusa, si è aperta da sola...filtra la luce del sole… Mi alzo e la apro…vedo un giardino...aiuole di fiori ben curate e recintate...c’è anche una fontana che zampilla… è veramente un bel posto…

... L'ordine senza il caos è solo aridità 

In tasca ho le vecchie foto, mi inoltro nel giardino…sento una tranquillità che non provavo da tempo, tutta per me...guardo indietro, nella porta che ho appena aperto: fa parte di una casa...e dove c’era lo sgabuzzino ora vedo un corridoio arioso…l'ordine che volevo era solo un’illusione soffocante… dove sono ora c’è pace, verde, vita…Ordine e caos assieme...Non c’è nulla da mettere a posto…Le cose così come sono vanno bene…senza sforzi ho trovato una cosa che cercavo, e me l'ha regalata il disordine, che non è un avversario ma una casa...un giardino…il mio giardino…

APPROFONDISCI
Impara l'arte di semplificarti la vita

Elimina le gabbie mentali, così realizzi facilmente tutti i tuoi obiettivi

CONSIGLIATO PER TE
I test che ti svelano la tua vera personalità

Bastano pochi minuti per scoprire le nostre qualità nascoste

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?