Ansia
L'ansia non passa tornando alla vita di ieri

Quando siamo in crisi, vorremmo una bacchetta magica per far passare tutto in un attimo e ritornare a vivere la vita di ieri: ma così l'ansia si rafforza

Gli antichi raccontavano di una mitica età dell’oro, quando gli uomini erano felici come gli dei. Molte persone fanno lo stesso quando parlano della propria vita di ieri, rievocando un passato in cui si sentivano gioiosi e appagati. Chi sta male, chi soffre d'ansia crede di trovarsi in un tunnel e non si accorge che si tratta invece di una strada panoramica. Ne è un esempio la storia di Alessandro, un manager di successo che cambiava un’azienda dopo l’altra, strappando contratti da capogiro. Poi il suo cuore ha avuto un giro a vuoto: un ricovero in ospedale e un intervento. Da lì non si è sentito più lo stesso: suo padre è morto di una malattia cardiovascolare, pochi anni dopo anche suo fratello e ora lui è certo di essere condannato a subire la stessa sorte e vive da tempo preda dell'ansia...

Leggi anche: via i rimpianti e liberi il cervello dai pesi del passato

L'ansia nasce dalle convinzioni errate

Alessandro decide di iniziare un percorso psicoterapeutico: “Vorrei tanto tornare quello di prima. Pensavo di essere felice, ma poi quel trauma mi ha gettato in un'ansia perenne..." I medici gli hanno assicurato che è tornato in perfetta salute ma lui non ci sente. È diventato insicuro, confuso, non vede via d’uscita e, in preda allo sconforto e all'ansia, ha finito per licenziarsi pensando di continuo al passato, all’uomo brillante e determinato che era. Per uscire dall'impasse dei pensieri negativi, lo psicoterapeuta lo invita a chiudere gli occhi e a pensare una donna immaginaria, la sua donna. “Sì, vedo una donna che ha fatto parte del mio passato…”. “Bene, adesso guardala trasformarsi in una donna più antica, di un altro tempo, diversa da quella che conosci. Mettile un paesaggio vicino” lo esorta il terapeuta. “È in un campo di girasoli. La vedo, è vestita di bianco e mi sorride…”. Alessandro finora è rimasto schiacciato dalla paura del futuro (tipica di chi soffre d'ansia), in seguito alla morte del padre e del fratello, a rimpiangere i tempi passati. Ma se gli occhi, vede un campo di girasoli. Il suo cervello ha scartato miliardi di fiori e di piante e ha scelto i girasoli, voleva la donna dei girasoli.

Quello che eri prima ti ha fatto ammalare 

“Si, bello, ma io prima sapevo chi ero, invece adesso…” ripete Alessandro, molto turbato da questa esperienza. “Ognuno di noi è nato per trovare il suo destino” spiega il terapeuta “E il tuo non dipende da nessuno ma solo dal tuo sguardo. Se tu puoi vedere una donna dei girasoli invece del solito Alessandro impaurito, vittima dell'ansia hai trovato la tua via. Lascia fare a lei, forse ha deciso di farti abbandonare la tua vecchia vita per farti scoprire lati di te che nemmeno immaginavi di avere. Non lo comprendi perché continui ad ancorarti al passato, pensi che i traumi abbiano determinato ciò che sei. E se invece dovessi star male per incontrare un’immagine che ti cercava? Sarebbe molto diverso. L’immagine dei girasoli ti stava cercando! “Quello di prima” è un’idea morta, non è la cura ma la malattia, la vera causa dell'ansia. La donna dei girasoli invece è un’immagine viva. Non è a quello di prima che devi tornare, ma a quello di adesso: insicuro, incerto, che lascia il lavoro, che non sa cosa lo aspetta. È lui che la donna dei girasoli stava cercando e adesso deve fare la sua parte: devi lasciarla fare, senza parlarle dei tuoi traumi e del tuo passato…” 

Segui la tua immagine guida e l'ansia svanirà 

Dentro di noi esiste un’immagine che ci caratterizza, unica e peculiare, espressione della nostra essenza, del nostro destino. Non devi fare altro che cercarla di tanto in tanto. Più lasci fare alle immagini naturali che si presentano al tuo sguardo interiore e più facilmente qualcosa di buono ti accadrà. L’immagine è fuori dal tempo, non va capita o interpretata: va guardata, accolta e aspettata. È così che Alessandro si è lasciato prendere per mano dall’immagine della donna dei girasoli e giorno dopo giorno ha scoperto cose di sé e della vita che gli erano sconosciute, cose che lo stanno completando, che stanno svelando la sua vera natura, molto più complessa di quella che l'uomo rampante e di successo era abituato a vedere. E adesso, davanti a lui, la strada è aperta e l'ansia sta passando...

APPROFONDISCI
Vinci l'ansia delle pulizie

Cosa nasconde e come risolverla

CONSIGLIATO PER TE
Breve corso per vincere l'ansia

Siamo convinti che l’ansia dipenda sempre da qualcosa o da qualcuno e c...

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?