Disturbi psicosomatici: bisogno di coccole?
Salute

Disturbi psicosomatici: bisogno di coccole?

Questi disturbi possono insegnare a mamme e papà a conoscere i bisogni profondi e le paure nascoste dei loro bambini: ecco alcuni esempi

Mauro vomita tutte le mattine prima di andare a scuola, Viola invece, nonostante le precauzioni della mamma, anche quest’anno ha dovuto lottar con la bronchite asmatica… I loro genitori le hanno provate tutte per curarli ma senza successo, finché non hanno trovato una risposta che li ha, al tempo stesso, rassicurati e lasciati perplessi: “è un disturbo psicosomatico”. Loro ci scrivono per chiarire i dubbi: psicosomatico vuol dire che non necessita di alcuna cura? Che i bambini stanno mimando una malattia inesistente? Tutt’altro: vuol dire che i bambini esprimono in forma simbolica un malessere che riguarda sia la psiche sia il corpo, che secondo la concezione psicosomatica sono un tutt’uno, soprattutto nell’età infantile.

Mauro e Viola, attraverso il corpo, stanno inviando un S.O.S.: il bambino ricorre a un meccanismo di difesa innato per manifestare la sua difficoltà a “mandar giù” la scuola; la piccola, ammalandosi di asma comunica alla sua mamma che il loro rapporto è troppo stretto, che si sente soffocata dalle sue attenzioni, oppure che l’atmosfera che respira è troppo pesante. Proviamo a decifrare il messaggio che i disagi dei nostri bambini ci stanno comunicando.

Non  è vero che i disturbi psicosomatici…

- Sono false o inventate: quando si lamenta il bambino non mente, il disturbo è reale e in quanto tale merita attenzione, non allarme.

- Vanno curate con gli psicofarmaci: l’intervento elettivo, oltre a quello farmacologico, è - al limite - la psicoterapia. L’uso degli psicofarmaci può sortire effetti gravemente tossici nei bambini e va escluso in ogni caso.

- Esprimono fragilità psicologica: non è vero che i bambini che somatizzano il disagio sono più fragili, semmai sono bambini particolarmente sensibili, capaci di captare in forma intuitiva tensioni e disagi attorno a loro, dote peraltro comune a tutti i piccoli.

 Come comprendere i segnali

- Il bambino denuncia il suo malessere con sintomi che non hanno una spiegazione oggettiva, cioè che non possono essere ricondotti a una specifica malattia o disturbo.

- Il disturbo ricorre di frequente e in situazioni particolari, per esempio se il bambino mangiando in mensa all’asilo vomita un ciò che a casa non gli dà nessun disturbo, allora sta mimando somaticamente il rifiuto emotivo della situazione. In pratica, il bambino usa il corpo come strumento facile e immediatamente disponibile per esprimere quello che non gli va a genio.

Quali sono i disturbi psicosomatici?

Per disturbo psicosomatico si intende una patologia che non ha causa organica ma funzionale: l’organo è sano ma la sua funzione si altera per ragioni di tipo psicologico esprimendo un disagio globale. I disturbi psicosomatici dell’infanzia possono essere ricondotti a tre categorie: quelli riguardanti la digestione, quelli della respirazione e quelli cutanei, e sono sempre un modo attraverso il quale i bambini richiedono attenzioni e affetto.

Che cosa vuol dire somatizzare?

Vuol dire materializzare la paura, l’angoscia, la rabbia attraverso il corpo. L’emozione spostata su un organo o apparato, trova così una via di sfogo e un modo di richiamare attenzione e cure su di sé.

Il bersaglio è l’organo o l’apparato più fragile: questo ha un significato?

La “scelta” dell’organo e della malattia non è mai casuale: il bambino inconsciamente sceglie la malattia o il sintomo che meglio rappresenta, a livello simbolico, il suo disagio attuale.

Come vanno affrontati i disturbi psicosomatici?

Anche  questi disturbi possono richiedere un trattamento farmacologico: dipende dalla gravità del disturbo stesso. Ciò che davvero fa la differenza, però, è riuscire a cogliere il messaggio in codice che il bambino ci sta inviando.

TAG
BAMBINO
BAMBINI
DISTURBI
PSICOSOMATICI
MALATTIE
SALUTE
COCCOLE
AFFETTO
APPROFONDISCI
Il dizionario dei minerali
Il dizionario dei minerali

Ecco quelli più utili per la tua salute

CONSIGLIATO PER TE
Bicarbonato tuttofare
Bicarbonato tuttofare

Un prodotto naturale dai mille usi pratici

AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?