Il miracolo del disegno dei bambini
Crescita e sviluppo

Il miracolo del disegno dei bambini

Quando i bambini disegnano vanno lasciati fare; i genitori non devono intervenire ma accogliere con gioia i primi dipinti dei loro bambini

Pensiamo ai bambini che pasticciano sui fogli di carta: balza subito all'occhio che sembrano perdersi in quello che fanno, fino a dimenticare il mondo che li circonda. Stanno vivendo un istante di estasi e questo istante può coinvolge anche i genitori, quando riescono a non intervenire. A volte la tentazione di aiutare o correggere è molto forte, ma occorre sapere che, per contribuire allo sviluppo delle capacità creative dei bambini dobbiamo aiutarli solo quando sono loro a chiederlo.

Lasciamo fare ai bambini

I genitori possono offrire degli stimoli, i materiali adatti, lo spazio e il tempo necessari, l'attenzione e la disponibilità ad accogliere quello che i bambini fanno senza critiche. La capacità di non interferire è tanto più importante quanto più i bambini sono piccoli. Soltanto così è possibile osservare davvero lo sviluppo dei bambini in un momento cruciale: la scoperta della propria creatività, un fatto che pare miracoloso, possibile solo all'essere umano.

Fra i 2 anni a 3 anni i bambini danno un nome ai loro "prodotti"

A quest'età i bambini sono in grado di chiamare con un nome i loro segni, che da scarabocchi cominciano a trasformarsi in disegni. Il gesto diviene intenzionale e finalizzato a una rappresentazione, mentre i bambini appaiono sempre più coinvolti dall'esperienza del disegno. Finalmente uno scarabocchio può essere qualsiasi cosa e diventare il sole, la luna, la mamma, il papà. Anche a questa età i genitori stiano a guardare... e basta!

Memorandum per genitori alle prese con i piccoli Picasso

  • Abbiate rispetto, stanno creando; non interrompete i bambini che disegnano, se non c'è assoluta urgenza.
  • Non aiutate a rifinire, perfezionare, non aggiungete particolari "difficili".
  • Non correggete: i disegni dei bambini sono perfetti anche se a voi sembrano"irreali" o "sbagliati".
  • Date loro spazio: un ampio tavolo o anche tutto il pavimento.
  • Accogliete con entusiasmo i lavori dei bambini: apprezzateli e non criticateli mai.
  • Offrite materiali di ogni tipo: matite, acquarelli, pastelli a cera, pasta: i pennarelli non bastano!
TAG
CREATIVITÀ
BAMBINI
FIGLI
DISEGNO
EDUCAZIONE
APPROFONDISCI
Come affrontare i cambiamenti
Come affrontare i cambiamenti
La guida pratica per trovare l'equilibrio nei momenti difficili
CONSIGLIATO PER TE
La creatività ti salva il cervello
La creatività ti salva il cervello
E ti migliora la vita
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?