Ce l'hanno tutti, lo voglio anch'io!
Adolescenti

Ce l'hanno tutti, lo voglio anch'io!

Un adolescente desidera abiti di moda perché così si sente parte di un gruppo. Solo successivamente troverà uno stile personale.

Se gli adolescenti vogliono il capo firmato

Magliette, jeans, zaino: che bisogno c'è che siano griffati? Costano uno sproposito e passano subito di moda. Eppure durante l'adolescenza i ragazzi li vogliono per dire: «Faccio parte del gruppo». L'unica soluzione è aiutarli a trovare nel tempo una loro identità lontano dalle mode. L'adolescenza è un'età piena di sbalzi di umore repentini e di recriminazioni difficili da gestire. Per mettere pace i genitori provano talvolta a concedere qualcosa. E una delle concessioni più frequenti è quella del capo griffato che pare diventato indispensabile. Scarpe, magliette, orologi, lettori mp3, videogiochi, motorini: se non sono di una certa marca, per gli adolescenti è come non averli. I costi diventano difficili da controllare e chi non ha le possibilità economiche si ritrova in serie difficoltà ed è costretto a tagliare le spese superflue. Come comportarsi allora? Dobbiamo consentirgli di conformarsi agli altri o piuttosto aiutarlo a trovare la sua identità lontano dalle mode?

In adolescenza trovare il suo stile significa aderire a quello di un gruppo

La costruzione dell'identità personale in adolescenza comincia con l'identificazione in un gruppo di coetanei. Solo dopo esserne diventati membri a tutti gli effetti, è possibile il passo successivo, che è quello di trovare la propria identità in modo più originale. In adolerscenza negare assolutamente ai ragazzi di avere gli elementi distintivi e caratterizzanti del gruppo cui hanno scelto di appartenere non può che suscitare reazioni infuocate, perché questa è una battaglia che fa parte della crescita, a cui dedicano molte energie. Le motivazioni di buon senso che un genitore porta per non concedere l'ultimo modello di cellulare o la maglietta firmata, proponendo alternative più economiche, non tengono  conto del fatto che il possesso di quell'oggetto non equivale  per loro al capriccio di seguire la moda. I ragazzi durante l'adolescenza ne hanno bisogno per rendere evidente un'appartenenza: non averlo significa essere tagliati fuori. Occorre quindi una strategia no fatta di semplici argomentazioni, ma di azioni e di piccole regole.

Aiuta tuo figlio in adolescenza a trovare un "marchio" solo suo

 Ecco alcuni consigli pratici su come comportarsi per supportare il proprio figlio in adolescenza nella costruzione di una propria identità personale non cedendo a tutte le richieste che possono essere eccessive.

- Se le richieste sono tante chiedetegli di compilare una lista, mettendo al primo posto quello che desidera di più: imparerà a darsi delle priorità e a non disperarsi se un oggetto non arriverà. Non abituatelo a ricevere sempre e comunque. L'attesa ha un suo piacere che i ragazzi, coperti di regali tutto l'anno, hanno perso.

- Se una griffe è proprio "indispensabile", desiderata al massimo perché "ce l'hanno tutti", concedete un capo. Non è necessario che quel capo riempia l'armadio.

- Un lavoretto extra nel tempo libero o un aiuto speciale in casa, gli permettono di guadagnare piccole somme da destinare ai suoi sfizi. Comincerà a capire il valore economico delle cose e avrà la soddisfazione di esserci arrivato con le sue forze.

-       In molte città esistono negozi che vendono capi e oggetti della stagione precedente. Proponetegli di portare lì le sue vecchie magliette, i jeans, i videogame e i cd: non servirà tanto a fargli raccogliere quattro spiccioli, ma a capire quanto quelle cose carissime, nel giro di pochi mesi, non valgano nulla.

 

TAG
ADOLESCENTI
ADOLESCENZA
ADOLESCENTE
IDENTITÀ
CRESCITA
SVILUPPO
EDUCAZIONE
SALUTE
BENESSERE
AUTOSTIMA
SICUREZZA
PSICOLOGIA
APPROFONDISCI
I test che ti svelano la tua vera personalità
I test che ti svelano la tua vera personalità

Bastano pochi minuti per scoprire le nostre qualità nascoste

CONSIGLIATO PER TE
Il giornale dell'Autostima - Settembre/Ottobre 2017
Il giornale dell'Autostima - Settembre/Ottobre 2017

Quali sono i falsi problemi che possono mettere a rischio la nascita di un am...

Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?