Miso, proprietà e benefici
Mangiare sano

Miso, proprietà e benefici

Il miso è una pasta fermentata, ricchissima di proprietà, che elimina le scorie acide e contribuisce a depurare l’intestino: come utilizzarlo

Il miso è una crema dal particolare sapore dolce-salato, prodotta dalla fermentazione dei fagioli di soia con sale marino e koji, un fungo giapponese. Spesso il composto viene mescolato al riso, all’orzo e ad altri cereali. La pasta può fermentare anche fino a uno o due anni, il che fa del miso un alimento straricco di enzimi. Il miso è efficace nella detossicazione ed eliminazione degli elementi che l’organismo assorbe a causa dell’inquinamento industriale, in particolare per gli additivi chimici rilevabili nel terreno e nella produzione di alimenti.

LEGGI ANCHEEcco i cibi orientali amici della linea

Miso: ideale per chi segue una dieta senza carne

Il miso è in sé un alimento completo perché contiene tutti
gli aminoacidi essenziali, come
se fosse un cibo proteico vero e proprio, ed è un’ottima fonte di vitamine del gruppo B, specialmente la B12.È quindi l’alimento perfetto per chi non consuma la carne. La lunga fermentazione, inoltre, offre una grande quantità di fermenti lattici vivi, utili per il buon funzionamento dell’intestino. La lunghezza del periodo di fermentazione è fondamentale per rendere il miso un cibo così salutare.

Aggiungi il miso sempre a fine cottura

Per non disperdere le proprietà del miso, questo va sempre aggiunto a fine cottura (a fuoco spento). Il miso non deve bollire perché così si sacrificherebbero la micro flora batterica e gli enzimi. Per preparare la famosa zuppa di miso, porta a bollore una striscia di alga wakame già ammollata, mezza cipolla affettata fine e una tazza d’acqua e lascia sobbollire per venti minuti. Aggiungi 4-5 funghi shiitake, già ammollati in acqua (per 30 minuti circa). Dopo 20 minuti circa, versa la zuppa in una ciotola e aggiungi un cucchiaio raso di miso (scegli il miso di riso). Lascia raffreddare e condisci con una spolverata di cipollotto o crescione e prezzemolo tritato.

LEGGI ANCHEPer stare bene largo ai cibi fermentati

Con due tazze di miso al giorno intestino ok

Puoi consumare il miso sotto forma di tisana, versandone un cucchiaino in una tazza di acqua calda e sorseggiando la bevanda lontano dai pasti. Consuma due tazze al giorno per regolare l’intestino e fino a tre tazze al giorno se sei in menopausa, perché combatte la fragilità ossea.

La zuppa di miso elimina le tossine acide

Con il miso si prepara la tipica zuppa giapponese, con proprietà disintossicanti, digestive e anche antitumorali, di cui abbiamo descritto la preparazione poche righe sopra. Consumala come in Giappone prima del pasto: serve a stimolare la digestione, riscaldare il corpo e “attivare” la secrezione di fluidi digestivi nello stomaco. Proseguendo nell’intestino, il miso arricchisce la coltura di probiotici, veri alleati nella corretta assimilazione intestinale delle proprietà nutritive di ogni alimento.

APPROFONDISCI
Alimentazione Naturale
Alimentazione Naturale

La natura “sa” sempre cosa serve al nostro corpo per stare bene...

CONSIGLIATO PER TE
L'eccezionale soia
L'eccezionale soia
Il miracoloso legume è un alimento completo combatte il diabete, salva cuore e circolo
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?