Dimagrire
Per tornare a dimagrire prova i gemmoderivati

Se il tuo peso si è fermato e non riesci più a dimagrire, ti servono i gemmoderivati: ne esistono di specifici per ogni problema di peso, anche il tuo!

Per dimagrire e restare in forma, il corpo deve lavorare al meglio in modo da bruciare calorie e non accumulare grasso. Se questo meccanismo s'inceppa, c'è una possibilità che forse non hai ancora preso in considerazione. Si tratta della gemmoterapia, una branca della fitoterapia che si serve di rimedi ottenuti esclusivamente dalla trasformazione delle parti più giovani della pianta, appunto le gemme. È una disciplina relativamente recente, nata intorno alla metà degli anni Cinquanta, dagli studi di un medico belga, Paul Henry, che si rese conto del fatto che i "meristemi", così sono chiamate le nuove formazioni verdi, avevano proprietà davvero uniche.

Leggi anche: attacca il grasso...ai fianchi!

Se il peso non scende più, è l'ora dei gemmoderivati

I gemmoderivati (detti anche macerati glicerici) sono preparati naturali che si ottengono per macerazione di queste parti in una soluzione di alcol a 90° e glicerina. I gemmoderivati sono utili per dimagrire, soprattutto quando sei in un punto di stasi e il dimagrimento si è arrestato oppure non sai più cosa fare per ricominciare a perdere peso. I gemmoderivati "migliorano" il lavoro di alcuni organi cruciali per dimagrire, poiché risvegliano il metabolismo. 

Rosmarino, se non riesci a dimagrire sulla pancia

Il grasso accumulato sulla pancia, che fa assumere l'antipatica forma a mela, segnala anzitutto una cattiva funzionalità di fegato e intestino, soprattutto se si associa a gonfiore e senso di pesantezza. Su tutto questo agisce il gemmoderivato di rosmarino: ottenuto dai giovani getti della pianta aiuta il fegato e l’intestino a lavorare in modo più efficiente e fa metabolizzare meglio i cibi, in particolare carboidrati e grassi e quindi concorre a farti dimagrire. In particolare è indicato nei casi di digestione lenta e difficile. Non solo: è efficace anche per ridurre le manifestazioni di intolleranza alimentare, che possono dare gonfiore. Il macerato glicerico di rosmarino può essere associato a quello di fico che ha un’azione specifica sulle funzioni digestive, soprattutto se complicate dall'ansia.

Castagno per ristagni su cosce e fianchi

I fianchi larghi caratterizzano la tipica forma a pera, detta anche ginoide. Le adiposità si localizzano sulle cosce e sui glutei e, spesso, sono presenti anche cellulite e ritenzione idrica. In questo caso per riuscire a dimagrire viene in soccorso il macerato glicerico ottenuto dalle gemme di castagno che ha un’azione mirata proprio sulla parte inferiore del corpo. Associalo all’ippocastano che potenzia l’azione del castagno: è utile soprattutto se è già comparsa la pelle a buccia d’arancia.

Ginepro per dimagrire in tutto il corpo

Se il peso in più è distribuito su tutto il corpo, significa che c'è un rallentamento generale del metabolismo che può essere determinato da fattori diversi, tra cui un’alimentazione per lungo tempo scorretta, sedentarietà, accumulo di tossine. In questo caso può essere d’aiuto il gemmoderivato ottenuto dal ginepro che è un regolatore metabolico capace anche di ridurre la concentrazione di grassi nel sangue, la glicemia e di attivare tutti gli organi filtro. Il faggio, in aggiunta, riduce i processi infiammatori innescati dal grasso e ha un’azione di controllo sulla fame e per questo è di grande aiuto per cominciare a dimagrire.

APPROFONDISCI
DimagrireExtra: La straordinaria dieta dei frullati

Bevendo frutta e verdura perdi peso senza fatica

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Come affronti una delusione amorosa?