Cibo
Agretti, proprietà e benefici

Come tutti i cibi amarognoli, gli agretti depurano fegato, reni e intestino; per esaltare le loro proprietà, devi prepararli e consumarli in poco tempo dopo averli acquistati

Si chiamano agretti, anche se molti li conoscono come barbe di frate, e sono dei potenti depuratori di fegato, reni e intestino. Gli agretti sono giovani rametti della Salsola soda, un’erbacea che cresce in tutto il bacino del Mediterraneo.  Venduti a mazzetti, gli agretti si raccolgono in primavera, fino a giugno. Gli agretti hanno un sapore fresco e appena acidulo, e sono ricchi di importanti principi attivi. Sono diuretici e rimineralizzanti, poveri di calorie, con tanta fibra che aiuta a combattere la stipsi e a eliminare le scorie tossiche.

Leggi anche: con gli asparagi via la ritenzione

Con gli agretti fai il pieno di clorofilla, grande depuratore del sangue

Gli agretti contengono anche molta acqua, vitamine (A, gruppo B e C) e sali minerali (potassio, calcio, ferro, magnesio) e clorofilla, che ha un compito fondamentale nel rigenerare l’organismo: aumenta l’ossigeno del sangue e la quantità degli agenti antiossidanti. A livello intestinale stimola la produzione dei batteri “buoni” e la motilità, prevenendo la stipsi. Grazie al contenuto di acqua e cellulosa, gli agretti sono indicati nelle diete dimagranti: saziano facilmente senza appesantire. Scegli sempre quelli provenienti da coltivazione biologica, privi di agenti chimici, più ricchi di micronutrienti, così puoi consumarli anche crudi.

Consumali subito per mantenere l'effetto depurativo

Per non disperdere le proprietà degli agretti e mantenere intatto il loro potere detox, procedi così: appena acquistati, lava gli agretti a lungo sotto l’acqua fredda, mondali della piccola radice (che è dura e ha un sapore troppo intenso e “terroso”) e consumali in breve tempo per beneficiare pienamente del contenuto antiossidante dei loro micronutrienti. Gli agretti si cuociono a vapore oppure si sbollentano per un paio di minuti in acqua leggermente salata, quindi si passano sotto l’acqua fredda per alcuni secondi: in questo modo manterranno il colore verde brillante e la loro consistenza croccante. Con l’aggiunta di piccole porzioni di proteine animali o vegetali gli agretti diventano un piatto unico, completo e saziante

Prepara con gli agretti la tua insalata detox

Ecco come preparare un'insalata che detossina fegato, reni e intestino. Cuoci a vapore gli agretti, poi disponili in una ciotola insieme a olive taggiasche denocciolate, filetti di acciughe e cucunci (il vero frutto del cappero). Condisci con gomasio (semi di sesamo tostati e sale integrale) e un filo di olio extravergine d’oliva. Questo contorno si abbina bene a secondi di carne-pesce o ai formaggi freschi, come i fiocchi di latte o le ricotte.

APPROFONDISCI
La dieta detox

Ti depuri e dimagrisci

CONSIGLIATO PER TE
I manuali di Riza: Il tuo programma total detox

La depurazione è la prima cura

AGGIUNGI UN COMMENTO
Vuoi ricevere aggiornamenti sull'argomento?
Iscriviti alla nostra newsletter
Test della settimana
Cosa vorresti eliminare del tuo carattere?