Tulsi, il basilico che ti dà la carica
Cibo

Tulsi, il basilico che ti dà la carica

Ocimun sanctum, alias Basilico Santo, è una varietà di basilico molto usata dalla medicina ayurvedica: della sua piantina si usano le foglie e i semi, ricchi di proprietà terapeutiche

Il rimedio rinfrescante per eccellenza

Il Tulsi o Tulasi è il rimedio rinfrescante per eccellenza. È ottimo per le persone che si “infiammano” facilmente… prendendo fuoco per una frase sbagliata. Il suo potere raffreddante è utile per sopportare la calura estiva. In tale stagione, in India, non si usano solo le sue foglie ma soprattutto i piccoli semini neri. Per ottenere un potente effetto rinfrescante si mettono i semi a bagno, in mezzo bicchiere di acqua fredda, la sera prima di coricarsi. L’indomani mattina si beve la miscela ottenuta, filtrando i semi.

 

Rinfresca anche le idee

È il rimedio ideale per le persone che si sentono stanche a causa di stress o superlavoro mentale. In questo caso si possono masticare le tenere foglioline appena colte, più volte al giorno. La piantina possiede anche un aroma molto buono, che profuma l’alito donandogli un profumo simile ai frutti di anice. Avere una piantina sempre a disposizione è molto semplice: si acquistano alcuni semini, si piantano in vaso o in giardino e si usano più o meno gli stessi accorgimenti del basilico nostrano.

 

Migliora l’ossigenazione nel corpo

Il basilico ti dà la carica anche perché migliora il livello di ossigenazione dell’organismo, aumentando la resistenza fisica. Inoltre, contiene una buona quantità di antiossidanti utili per rallentare l’invecchiamento. Il risultato? Un mantenimento dello stato di benessere ottimale.

 

Elimina anche l’infiammazione

Il Tulsi, usato da millenni dalla medicina ayurvedica, tra le sue numerose virtù vanta anche quelle antinfiammatorie, antivirali e antibatteriche. Si usa tradizionalmente contro il colesterolo alto, l’ipertensione, i disturbi digestivi, febbre, influenza e raffreddore. Secondo alcuni studi potrebbe essere un valido aiuto in caso di disturbi neurodegenerativi, problemi dell’apparato cardiocircolatorio, diabete e infine artrite.

TAG
BASILICO
ANTI INFIAMMATORIO
AGGIUNGI UN COMMENTO
Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?