I rimedi naturali contro la forfora
Sos salute

I rimedi naturali contro la forfora

La forfora è un distaccamento eccessivo dei tessuti superficiali del cuoio capelluto causato da uno squilibrio tra la componente grassa e la componente acquosa dell'epidermide: scopri i rimedi più efficaci contro la forfora

In condizioni ormali, l'epidermide del cuoio capelluto si rigenera costantemente, le cellule morte che si separano dagli strati superficiali sono invisibili a occhio nudo. Se questo fenomeno si amplifica degli ammassi cellulari si staccano in piccoli frammenti e formano la classica forfora. La forfora si presenta in concomitanza con la pubertà ed eccede se i capelli sono troppo grassi o troppo secchi. Oltre ai rimedi naturali contro la forfora è bene evitare il sudore eccessivo e l'infiammazione del cuoio capelluto, per esempio usando delle lozioni per capelli che irritino la cute.

LEGGI ANCHELa natura in soccorso dei capelli

Impacco agli spinaci bolliti

Per combattere la forfora potete preparare un impacco facendo bollire per 15 minuti delle foglie fresche di spinaci. Quando sono pronte, aspettate che si intiepidiscano e poi appoggiatele sulla testa in modo da coprirla interamente, assicurandovi che i punti in cui la forfora è più presente siano ben ricoperti dalle foglie di spinaci. Lasciate riposare per alcuni minuti, poi massaggiate il cuoio capelluto. Sono sufficienti 2 o 3 applicazioni a distanza di 24 ore per risolvere il problema. Gli spinaci sono ricchi divitamina A, B e C e di sali minerali, di acido folico e di clorofilla. Nutrono l'epidermide in profondita e favoriscono la giusta idratazione della pelle senza alterare il rapporto tra componente grassa e acquosa.

Olio d'oliva e rum

Un rimedio efficace contro la forfora è un composto di olio e rum. Mescolate 12 cucchiai d'olio d'oliva e tre cucchiai di rum. Mettete in una bottiglia. Usate il preparato per Massaggiare il cuoio capelluto prima di andare a dormire e poi coprite la testa con un foulard. Ripetera l'operazione per quattro sere di fila. Il mattino del quinto giorno fate uno shampoo, la forfora sarà sparita del tutto. L'olio d'oliva contiene acido linoleico e acido oleico, il cui effetto protettivo sui vasi sanguigni aiuta a combattere la forfora. Il rum contiene alcol e molto zucchero, questi elementi tonificano i capelli e evitano che si secchino.

Contro la forfora usa l'olio essenziale di geranio

Potete massaggiare il cuoio capelluto con un olio essenziale di geranio. Nutre e rigenera il cuioio capelluto grazie alla sua ricchezza in tannini e resina.

Tarassaco

Contro la forfora il tarassaco può rappresentare un'efficace soluzione per uso interno. Puoi prenderlo per esempio sotto forma di succo, di decotto o di integratore. Il tarassaco ha proprietà depurative della pelle ed è quindi utile contro la dermatite seborroica, che spesso può essere alla base della forfora.

Aceto di mele

Potete massaggiare il cuoio capelluto fino a 4 volte a settimana con l'aceto di mele ogni qual volta la forfora si presenta. L'aceto di mele è ricco di tannini che hanno proprietà astringenti e protettrici del cuoio capelluto. E' uno dei rimedi più usati contro la forfora.

Chiodi di garofano e rum bianco

Lasciate macerare una notte un cucchiaino da caffè di chiodi di garofano in un bicchiere di rum bianco, quindi usate il preparato per frizionare il cuoio capelluto. Dopodichè sciacquate e lavate i capelli. I chiodi di garofano sono ricchi di oli essenziali (eugenolo), i composti terpenici e i tannini di cui è ricco gli conferiscono grandi proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

TAG
FORFORA
CUOIO CAPELLUTO
CAPELLI
APPROFONDISCI
Il formidabile zafferano
Il formidabile zafferano

È la sostanza naturale più ricca di antiossidanti, salva il cervello e la circolazione

CONSIGLIATO PER TE
Il formidabile cocco
Il formidabile cocco

Abbassa la pressione, regola il colesterolo, fa dimagrire e rigenera il cervello

Iscriviti alla newsletter RIZA e ricevi notizie e suggerimenti per prenderti cura di te!
Test della settimana
Test della settimana
Come vivi le tue paure?